L’Inter si conferma sul tetto d’Italia nel Campionato Primavera. I nerazzurri in finale hanno conquistato il secondo titolo consecutivo, battendo la Fiorentina 2-0.

REGGIO EMILIA – L’Inter si conferma la più forte al livello della Primavera. Al Mapei Stadium i nerazzurri hanno conquistato il secondo Scudetto consecutivo superando ai tempi supplementari la Fiorentina grazie alle reti di Colidio e Rover.

https://twitter.com/SerieA_TIM/status/1005560507041026048

Con questo successo la squadra di Stefano Vecchi ha raggiunto nell’albo d’oro il Torino con nove titoli vinti e l’anno prossimo per entrambe le squadre partirà la caccia alla prima stellina.

Primavera 1 TIM, Fiorentina-Inter 0-2: al Mapei Stadium decisivi i supplementari

La maggiore qualità dell’Inter in alcuni elementi si è vista già nel primo tempo quando i nerazzurri hanno le redini del gioco in mano andando vicina al vantaggio in tre occasioni con Bettella, Nolan e Zaniolo ma il punteggio non è cambiato. Nel mezzo l’unico sussulto Viola da segnalare è stato un bellissimo tentativo di Sottil che è terminato di poco fuori.

La situazione non è cambiata nella ripresa dove sono sempre i nerazzurri a fare la partita. La squadra di Vecchi ha dovuto fare i conti con Cerofolini in grande forma che ha detto no con due prodezze a Colidio e Pompetti mentre nel mezzo ha bloccato con facilità un tentativo di Adorante. I ragazzi di Bigica hanno fatto molta fatica a creare occasioni da gol, con Pissardo che ha dovuto smanacciare una conclusione dalla distanza di Valencic.

Fiorentina-Inter Primavera
Un contrasto a centrocampo in Fiorentina-Inter Primavera (fonte foto https://twitter.com/Inter)

Il forcing della squadra meneghina ha avuto i suoi frutti nei tempi supplementari. I nerazzurri passano in vantaggio al 94′ quando Cerofolini – bravo poco prima su Pompetti – si è salvato sulla conclusione di Zaniolo ma non ha potuto nulla sul tap-in vincente di Colidio. Con l’Inter in vantaggio, la Fiorentina ha dovuto alzare il baricentro, andando vicinissima al pari con una conclusione di Marozzi di poco a lato.

https://twitter.com/SerieA_TIM/status/1005553066404442112

Ad inizio del secondo tempo supplementare i ragazzi di Vecchi hanno chiuso il match. Sul cross di Gavioli, primo errore della sfida per Cerofolini. Il portiere dei Viola nell’uscita ha respinto il pallone su Rover, con la carambola che è finita in porta. Dopo questa occasione la squadra toscana ha perso fiducia, con i nerazzurri che hanno controllato con facilità il match portando a casa il nono Scudetto.

https://twitter.com/SerieA_TIM/status/1005557016214036482

Di seguito il tabellino di Fiorentina-Inter 0-2

Marcatori: 94′ Colidio, 106′ Rover

Fiorentina (4-3-3): Cerofolini; Ferrarini, Hristov, Pinto, Ranieri; Diakhate (22′ Faye), Valencic, Lakti (99′ Marozzi); Sottil, Gori, Meli (87′ Meli). A disp. Ghidotti, Purro, Nannelli, Longo, Touré, Simonti, Pierozzi, Dutu. All. Bigica

Inter (3-5-2): Pissardo; Lombardoni, Nolan, Bettella; Sala, Zaniolo, Pompetti, Emmers (83′ Gavioli), Valietti; Adorante (58′ Rover), Colidio. A disp. Dekic, Tintori, Schirò, Corrado, Rada, Roric, Zappa, Vergani, Merola, D’Amico. All. Vecchi

Arbitro: Sig. Alessandro Prontera di Bologna

Note: Ammoniti: Sottil, Lakti (F); Colidio, Lombardoni (I). Recupero: 1′ pt; 3′ st; 1′ pts; 2′ sts

Di seguito il video con la gioia dei nerazzurri al termine del match

#FORZAINTER ⚫️🔵⚫️🔵⚫️🔵 #PrimaveraTIM #InterYouth

Pubblicato da Inter su Sabato 9 giugno 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Inter/

TAG:
Inter

ultimo aggiornamento: 10-06-2018


Tutti pazzi per André Silva: dopo il Monaco, spunta l’interesse del Galatasaray

10 giugno 1951, il Milan vince lo scudetto