Primavera, Filippo Galli a Milan TV: “Da Tiago Dias ci aspettiamo che…”

Filippo Galli a Milan TV: “Col Bologna abbiamo meritato la vittoria”

chiudi

Caricamento Player...

Il responsabile del settore giovanile del Milan, Filippo Galli, alla luce della vittoria della Primavera di Rino Gattuso contro il Bologna, ha parlato ai microfoni del canale telematico rossonero. “È stata una partita in cui si è meritata la vittoria, in cui nel primo tempo la squadra ha fatto la partita con un 3-4-3 o un 5-4-1 nuovo dove i giocatori hanno dato tutto quello che potevano nella costruzione del gioco e nel fare risultato – ha detto Galli -. Il mister ha indirizzato i ragazzi nella maniera giusta verso l’ottenimento del risultato, mancato nelle prime due gare: era importante fare 3 punti. Il secondo tempo ha mostrato un po’ forse di paura nel portare a casa punti e nell’essere meno propositivi, ma come ha sottolineato il mister nello spogliatoio l’importante non era tanto essere belli ma efficaci nella partita e ottenere 3 punti che permettono alla squadra di lavorare con serenità”.

Filippo Galli su Tiago Dias e la prossima partita di campionato contro il Napoli

“Tiago Dias è uno di quei giocatori che lì davanti può fare la differenza, ha uno spunto importante nell’uno contro uno, con un mancino altrettanto velenoso e che può far male: è entrato bene nell’azione del gol, dove è stato bravo Brescianini a rubar palla in uscita e a servire poi Tiago, con un controllo e un tiro in diagonale a beffare il portiere. Ci può dare molto durante la stagione e noi ci aspettiamo ce lo dia davvero, è un ragazzo su cui si punta come si punta sugli altri: è un gruppo che sta lavorando con grande applicazione, credo che quella del gruppo debba essere la forza della squadra. Milan-Napoli? Non so che squadra ci aspettiamo, lo vedremo nel corso della settimana, con gli allenamenti del mister: ci aspettiamo una gara difficile, ogni gara in questo girone è complicata e non ci sono più partite facili, se mai ce ne fossero state negli altri anni – ha rivelato Galli -. Questo campionato ha un’altra competitività, il Napoli verrà qui e vorrà fare risultato: ci sono due retrocessioni, con la terz’ultima ai playout, comincia ad essere un torneo complicato, i ragazzi hanno questo sprono in più e dovremo stare attenti ed essere bravi ad interpretare tutte le partite in maniera giusta perchè non ci sono gare scontate”.