Inizia con il piede giusto l’avventura in Primavera TIM Cup dell’ex squadra di Gattuso, travolgente contro la Fiorentina.

Ottimo inizio per Alessandro Lupi, nuovo allenatore della Primavera del Milan. Quest’oggi i giovani rossoneri hanno disputato il proprio match degli ottavi di finale della Primavera TIM Cup, vincendo per 4-0 sul campo della Fiorentina. L’ex squadra di Rino Gattuso conferma il proprio valore riuscendo a coniugare cinismo e atleticità in una sfida vinta con gran merito.

Primavera TIM Cup, Fiorentina-Milan 0-4

Parte fortissimo allo stadio Gino Bozzi la squadra di Lupi, già in vantaggio al 9′ minuto grazie a un’invenzione di Capanni: dopo aver dribblato due uomini, il giovane attaccante lascia partire un destro a giro che s’insacca nel sette, superando un incolpevole Cerofolini. La Viola non ci sta e prova a reagire, assaltando senza continuità la metà campo del Milan. Al 40′ arriva però il raddoppio rossonero: cross perfetto di Negri dalla destra, incornata straordinaria di Capanni che realizza la propria doppietta.

Larsen e Sinani la chiudono

La ripresa si apre con il terzo gol rossonero, questa volta ad opera del norvegese Larsen, bravissimo a insaccare di prima intenzione dopo una conclusione di Dias ribattuta dalla retroguardia fiorentina. La gara assume sempre più i contorni del trionfo per la squadra di Lupi, la Viola fatica a costruire pericoli e a tre minuti dal termine tracolla del tutto, subendo anche la rete del poker: pallonetto di Capanni, tocco di Sinani e gara chiusa. Il Milan di Lupi vola così ai quarti, dove incrocerà il Chievo, vittorioso contro il Perugia per 2-0.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Alessandro Lupi calcio copertina milan primavera tim cup

ultimo aggiornamento: 29-11-2017


Milan, Cutrone: “Fa piacere quello che ha detto il mister, domenica una finale”

Napoli, Zielinski: “Battere la Juve per avvicinare il nostro sogno”