Due carabinieri imputati nel processo sui depistaggi sulla morte di Stefano Cucchi chiedono di costituirsi parte civile. Secondo i legali hanno subito un danno di immagine.

Processo sui depistaggi per la morte di Stefano Cucchi, due carabinieri a processo hanno comunicato ‘intenzione di costituirsi parte civile a processo. Stando a quanto riferito dai legali dei due militari che hanno avanzato la richiesta, Labriola e Di Sano avrebbero eseguito degli ordini. Per questo motivo la loro immagine sarebbe stata danneggiata dagli altri colleghi a processo.

Ilaria Cucchi
fonte foto https://www.facebook.com/Ilaria-Cucchi-169874873028733/

Processo sui depistaggi sulle morte di Stefano Cucchi, due carabinieri imputati chiedono di costituirsi parte civile

I due militari in questione, Labriola e Di Sano, hanno espresso, tramite i legali, di costituirsi parte civile al processo sui depistaggi per la morte di Stefano Cucchi, quindi contro gli altri colleghi che si trovano sul banco degli imputati. Stando alla posizione dei legali, i due carabinieri avrebbero ricevuto disposizioni per procedere con la modifica di alcuni atti.

Tribunale di Milano
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.nicastro

La posizione dei legali: “Hanno subito un danno di immagine”

L’ordine – ha dichiarato uno dei legali in Aula – fu dato da chi, insistendo sulla modifica, sapeva qualcosa di più costringendo gli altri ad eseguirla. Loro hanno subito un danno di immagine, come è successo per gli agenti della polizia penitenziaria“.

La richiesta è stata contestata dall’accusa che ha ha chiesto di non accogliere la richiesta della difesa dei due imputati, che sarebbe da considerarsi inammissibile.

Processo Cucchi ter

Il processo Cucchi ter vede imputati i carabinieri accusati di aver preso parte ai depistaggi che hanno condizionato l’inizio delle indagini nel tentativo di coprire le responsabilità personali dei militari poi condannati per l’omicidio del geometra romano. Il processo si svolge a porte chiuse e senza la presenza di telecamere all’interno dell’Aula.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


“La Ue come un lager”, è polemica per la vignetta di ‘Marione’. La Raggi gli revoca l’incarico

Qualità della vita, Milano al primo posto