I migliori programmi per fare musica gratis, per professionisti e amatori

I migliori programmi per fare musica gratis

Una raccolta dei più interessanti programmi per fare musica gratis, molti usati anche dai professionisti del settore per produrre musica.

La musica per molti è una passione e per alcuni fortunati è anche una professione. Naturalmente anche questo mondo i computer oggi svolgono un ruolo fondamentale, in particolare nel campo della produzione. E come succede per qualsiasi ambito, anche in questo esistono ottimi programmi per fare musica gratis, perfetti sia per chi vuole iniziare, sia per chi sta muovendo i primi passi nella professione.

Programmi per fare musica: in gergo si chiamano DAW

Un brevissimo chiarimento. Normalmente quando si parla di “fare musica” nel mondo del digitale, ci si riferisce alla produzione musicale, cioè al fatto di creare una canzone pronta per essere distribuita. In alcuni casi la produzione si limita a quello che una volta si chiamava missaggio, in altri casi si costruisce il brano da zero.

In ogni caso, i programmi utilizzati per fare musica vengono chiamati DAW, cioè Digital Audio Workstation. In questa guida ci concentreremo su quelli gratuiti, che molto spesso sono le controparti di prodotti maggiori, ma a pagamento. Molti di questi programmi per fare musica gratis possono essere usati liberamente, con qualche limite che tuttavia si può ampiamente superare.

Pro Tools First

Pro Tools è forse il prodotto più celebre nel campo della produzione musicale, ed è distribuito dalla celeberrima azienda Avid. Pro Tools First è una “vecchia conoscenza” già incontrata anche fra gli editor audio gratuiti. Questo perché si tratta di un programma per fare musica estremamente versatile, che offre molte funzionalità.

Pro Tools First editor audio gratis Avid

Questo programma è completamente gratuito, ma ha qualche limitazione. Per esempio sia le voci simultanee sono limitate a 16, così come le tracce degli strumenti, anche queste limitate a 16. Inoltre possiamo usare un massimo di 4 input hardware e la frequenza massima di campionamento è più bassa rispetto a quella della versione completa.

In altre parole, se vogliamo fare musica professionalmente ad alti livelli, dovremo usare la controparte a pagamento, Pro Tools Pro o Pro Tools Ultimate.

Cakewalk (by Bandlab)

Questo programma esiste dal 1987, ma si chiamava Sonar, mentre l’azienda che lo produceva si chiamava Cakewalk. Per qualche curioso motivo però molti hanno sempre identificato il software con il nome dell’azienda. Così, quando Bandlab lo ha rilevato da Gibson nel 2018, ha pensato di dargli il nome attuale, Cakewalk by Bandlab.

Programmi per fare musica gratis cakewalk by bandlab

I più esperti probabilmente noteranno la mancanza di alcune delle caratteristiche del vecchio Sonar, ma è comunque uno dei migliori programmi per fare musica gratis.

Alcuni DAW gratis hanno limitazioni, mente Cakewalk è completamente libero e gratuito, e offre anche numerosi effetti e strumenti virtuali già inclusi nel software. Visto che non esiste una versione a pagamento, non dobbiamo nemmeno temere la pubblicità invasiva.

Traktion T7

Diversamente da Bandlab, che offre solo software gratuiti, Traktion mette a disposizione sia T7, un programma di produzione musicale completamente gratuito, sia prodotti a pagamento come il più celebre Waveform.

Programmi per fare musica gratis traktion T7

Tuttavia anche questo programma per fare musica è completamente gratuito e illimitato, permette cioè di creare illimitate tracce. Manca di alcune funzionalità secondarie, ma si tratta comunque di un ottimo strumento per iniziare a produrre musica.

Grazie anche a un’interfaccia particolarmente chiara e intuitiva, è senza dubbio la scelta migliore per i principianti e chi vuole avvicinarsi al mondo della produzione musicale in modo “indolore”.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/person-using-audio-mixer-controller-2086669/

ultimo aggiornamento: 02-12-2019

X