Se non vogliamo usare Foto di Windows 10, ecco cinque programmi per vedere foto che lo sostituiscono e che aggiungono qualche funzione interessante.

L’applicazione per la visualizzazione delle fotografie in Windows 10, alla fine dei conti, non è troppo male. Anche se è davvero molto lenta e ha poche funzioni interessanti, ma alla fine del discorso è in grado di gestire gli album in maniera abbastanza funzionale e possiede anche qualche caratteristica riguardante l’editing. Certo, se ci serve qualche funzione in più, o un sistema di visualizzazione più avanzato dobbiamo ricorrere ad altri programmi per vedere foto.

Infatti Foto non è l’unica opzione disponibile: nel mondo del software made in Windows ci sono diverse alternative, sia gratuite che a pagamento.
Nel corso di questo articolo ne vedremo alcune, tutte capaci di surclassare in qualche modo l’applicazione che normalmente possiamo trovare nel sistema operativo.

FastStone Image Viewer

Se siamo interessati ad un’interfaccia classicheggiante, che scimmiotta quella di Windows Explorer, allora FastStone Image Viewer è ciò che fa per noi.
FastStone Image Viewer è uno dei programmi per vedere foto più interessanti tra quelli presenti sul mercato: è gratuito ed ha diverse funzioni.

Il fatto che sia possibile visualizzare cartelle e gruppi di immagini mentre si ha in primo piano un file preciso è una funzione molto interessante, perfetta se si hanno davvero tante foto. Oltre a ciò FastStone Image Viewer supporta la maggior parte dei formati file legati alle immagini ed ha diverse funzioni che solitamente si associano ai programmi di editing: il ritaglio, la regolazione dell’illuminazione, lo sketching e così via.

FastStone Image Viewer può anche estrarre immagini da uno scanner e permette di eseguire screenshot o fare confronti approfonditi di quattro immagini in un colpo solo.
Tra tutte le opzioni gratuite questa è una delle migliori in assoluto.

Apowersoft Photo Viewer

Se abbiamo bisogno di un’applicazione con il supporto ai formati tipici di chi con le immagini ci lavora, allora abbiamo qui il software che fa per noi.
Apowersoft Photo Viewer è una grande alternativa a foto: oltre a supportare i soliti JPG, PNG e BMP e chi più ne ha più ne metta, il programma in questione fa molto di più.

Apowersoft Photo Viewer supporta anche i file di CorelDraw, quelli di Photoshop o il formato RAW solitamente associato alle fotocamera.
Per non farsi mancare nulla esso offre anche il supporto ai file PDF, per un programma che si può tranquillamente sostituire ai ben più noti programmi da ufficio. Insomma, fra i programmi per vedere foto è uno di quelli più versatili, anche se questo incide un po’ sulla semplicità d’uso.

Apowersoft Photo Viewer è specializzato nella rinominazione in serie delle foto, nella conversione dei file o nelle modifiche in blocco a più foto contemporaneamente. L’applicazione ci permette anche di memorizzare le foto all’interno dei più noti servizi di archiviazione in cloud.

APV viene offerto all’utente per la modica cifra di zero euro: il programma, infatti, è gratuito e ciò lo rende un’ottima scelta per chi non ne può più di Microsoft Foto e delle sue limitazioni.

ImageGlass

ImageGlass è un’applicazione per la visualizzazione delle foto che offre un’interfaccia moderna e personalizzabile per la visualizzazione delle nostre immagini.

Questa applicazione è una delle migliori alternative tra quelle dei visualizzatori di foto in ambiente Windows 10.

ImageGlass è noto al pubblico per essere molto rapido nel visualizzare le foto, permettendo all’utente abituato alle lungaggini di foto notevoli risparmi di tempo, il tutto senza dover pagare nulla vista la natura open source del programma.

La versione più aggiornata di ImageGlass supporta oltre 70 formati d’immagine ed è uno dei programmi più utili se si sta cercando un modo per aprire un’immagine in un formato poco conosciuto.

Tra i difetti di ImageGlass troviamo l’assenza di supporto alla visualizzazione di cartelle. La cosa è controbilanciata da un ottimo sistema di miniature, ottime per permettere una navigazione semplice e intuitiva all’utente. Da segnalare anche la presenza di una funzione dedicata alle presentazioni, per chiunque voglia mostrare un set di foto ad amici e familiari.

XnView

XnView è una delle più note alternative al ben noto Foto di Windows 10: è capace di aprire oltre 500 formati diversi di immagini, offrendo una potenza senza pari rispetto alla concorrenza.
C’è davvero poco che non può venir aperto da questo genere di programma ed è perfetto per aprire immagini digitalizzate decine di anni fa e poi mai convertite in formati compressi moderni.

Tutti questi formati non sono presenti di default all’interno dell’applicazione ma sono inseriti all’interno dei componenti aggiuntivi gratuiti, scaricabili e installabili in separata sede.

XnView supporta la visualizzazione delle immagini dentro le cartelle ed ha un’interfaccia molto personalizzabile.

Il programma in questione possiede anche una grande varietà di strumenti per l’editing, per farci regolare luminosità, colore, dimensioni, formato, ratio e altro, senza dover scomodare programmi professionali come Photoshop.
XnView comprende anche un grande numero di filtri per migliorare la qualità e l’aspetto delle nostre immagini.

Tutto questo è gratuito se si utilizza il programma per uso personale; se si è un’azienda e si ha bisogno dell’applicativo sarà necessario effettuare l’acquisto della licenza il cui prezzo varia in base al numero di utenti.

IrfanView

IrfanView è una delle alternative più semplici e potenti al visualizzatore foto standard di Windows 10. L’interfaccia di IrfanView è indubbiamente spartana ma le sue moltissime caratteristiche la rendono una delle applicazioni migliori se si vuole arrivare dritti al punto quando si maneggiano le immagini. Inoltre è una vecchia conoscenza del mondo dell’informatica e ha all’attivo diversi anni di “servizio”.

Il programma in questione è incredibilmente versatile e supporta diverse centinaia di formati diversi, permettendoci di eseguire anche brani musicali o video senza dover aprire nient’altro. Ci sono decine di plugin in grado di migliorare l’esperienza, permettendoci di aumentare il numero di formati con cui IrfanView è compatibile o permettendoci di aggiungere caratteristiche del tutto nuove a funzioni già esistenti.

Per fare un esempio con uno dei plug-in sarà possibile gestire in maniera separata dalla risoluzione il peso delle immagini, facendoci esportare sempre immagini con un dato peso in kilobytes a prescindere da quanto esse siano grandi.

Oltre a tutto ciò IrfanView offre diverse modalità di presentazione ed una potentissima funzione di batch per farci eseguire azioni in maniera del tutto automatica. Tutto questo è offerto gratuitamente all’utente.

Fonte foto copertina: pexels.com/photo/adult-art-artist-blur-297648/


Come pianificare lo spegnimento del computer in Windows 10

Audible, le alternative migliori per ascoltare gli audiolibri