Una accurata pulizia dei denti potrebbe prevenire infezioni gravi nel caso in cui si contragga il Covid. Lo studio.

La pulizia dei denti potrebbe ridurre i rischi di una infezione acuta nel caso in cui si contragga il Covid. La tesi è quella affrontata e approfondita in uno studio pubblicato sul Journal of Oral Medicine & Dental Research.

Covid, la pulizia dei denti potrebbe prevenire le infezioni gravi

Un team di esperti dell’Università di Birmingham, del Salisbury District Hospital e del Mouth-Body Research Institute hanno analizzato il rapporto tra il Covid e l’igiene orale. Il risultato dello studio dimostra che l’accumulo di placca e l’infiammazione parodontale potrebbero aumentare i rischi di un’infezione più acuta nel caso in cui si contragga il Covid. Al contrario, la pulizia dei denti potrebbe evitare che il virus attacchi i polmoni o almeno potrebbe rendere il processo più complicato. Ma in che modo?

Coronavirus
Coronavirus

Dalla bocca ai polmoni: il percorso del virus

La saliva potrebbe veicolare il virus fino ai polmoni passando per il flusso sanguigno. Questo sarebbe più probabile nei soggetti che soffrono di malattie gengivali. In linea generale, l’idea è che una corretta igiene orale possa prevenire un decorso grave della malattia rendendo più difficoltoso il passaggio dalla bocca ai polmoni. Non solo. L’ipotesi degli esperti è che alcune sostanze contenute in alcuni collutori possano disattivare il virus

Denti
Denti

I consigli degli esperti

Gli esperti consigliano quindi di prestare particolare attenzione alla pulizia dei denti, di usare collutori, di fare ricorso al filo interdentale e di sciacquare la bocca con acqua salata.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 23-04-2021


Monitoraggio Iss, indice Rt a 0,81 ma il quadro resta critico. L’Italia quasi tutta in Giallo, i colori delle Regioni

Coronavirus a Vo’, i pazienti zero del Veneto sono i due turisti cinesi