Il punto stampa del premier Conte dopo quarta giornata Stati Generali

Conte alle opposizioni: “Chiedono il confronto in Parlamento ma lasciano l’Aula. Sono confuso”

Il punto stampa del premier Conte dopo la quarta giornata degli Stati Generali.

ROMA – Punto stampa del premier Conte dopo la quarta giornata degli Stati Generali: “Abbiamo incontrato le categorie industriali. Stiamo presentando a loro il piano del rilancio che è stato molto apprezzato. La settimana prossima vorremmo completare il nostro piano. Il clima è molto proficuo. E’ una grande responsabilità, vogliamo condividerlo anche con loro. Abbiamo sottolineato come non c’è nessun pregiudizio ideologico verso le imprese. Continueremo con questo clima e poi ne trarremo le conclusioni“.

Confronto con Bonomi e opposizioni

Il presidente del Consiglio è ritornato anche sulla richiesta di Bonomi di 3,4 miliardi che lo Stato deve dare alle aziende: “La sentenza è di fine 2019. Un contenzioso Stato e imprese e i nostri uffici ci lavoreranno“.

Un passaggio anche sulle opposizioni: “Sono disorientato dalle forze di opposizioni. Le ho invitate qui e mi hanno detto di confrontarci in Parlamento. Sono andato e hanno deciso di lasciare l’Aula. Sono un po’ confuso ma sono sicuro che troveremo il luogo giusto per il confronto istituzionale“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Dl Semplificazioni

Il premier si è soffermato anche sul dl Semplificazioni: “Stiamo lavorando sul decreto Semplificazione. I passaggi dovrebbero completarsi questa settimana e spero che, quando termineremo qui, avremo un testo e mi piacerebbe portarlo settimana prossima in Consiglio dei ministri“.

E sui dl sicurezza ha aggiunto: “Un confronto sulle norme di modifica del decreto sicurezza. La sicurezza deve essere effettiva e non declamata. Ci stiamo muovendo in questa direzione anche accogliere le indicazioni del presidente della Repubblica. Regeni? E’ giusto che le istituzioni lavorino a qualsiasi ora del giorno e della notte per portarsi avanti con il lavoro“.

In conclusione il premier ha risposto ad una domanda sul futuro di questo esecutivo: “Valutazioni sul rinsaldamento della maggioranza le lasciamo ai giornalisti. Siamo concentrati su questa grande prospettiva, tutto il resto sono valutazioni che non ci interessano“.

Punto stampa nel corso della quarta giornata di "Progettiamo il Rilancio" con i ministri Roberto Gualtieri e Stefano Patuanelli

Pubblicato da Giuseppe Conte su Mercoledì 17 giugno 2020

ultimo aggiornamento: 18-06-2020

X