Putin in Cina da Xi: "Un saggio e visionario". Il motivo dell'incontro
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Putin in Cina da Xi: “Un saggio e visionario”. Il motivo dell’incontro

Vladimir Putin

Viaggio in Cina per Putin, pronto all’incontro con Xi Jinping. Continua la collaborazione tra Russia e i cinesi per “interessi reciproci”.

Il presidente russo Vladimir Putin in viaggio per la Cina al fine di incontrare Xi Jinping. Continua la collaborazione tra Russia e i cinesi per “interessi reciproci“. A spiegare i motivi del faccia a faccia è stato lo stesso leader del Cremlino in una intervista rilasciata alla vigilia dell’incontro che si terrà nelle prossime ore a Pechino.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Xi Jinping
Xi Jinping

Putin in Cina da Xi: le parole dello Zar

Il numero uno russo ha voluto sottolineare a margine dell’incontro con il leader di Pechino, Xi, i motivi che lo hanno portato a compiere questo viaggio. Nel dettaglio Putin ha tenuto a precisa come il rapporto tra russi e cinesi si basi “sempre sull’uguaglianza e sulla fiducia reciproca, sul rispetto della sovranità e sulla considerazione degli interessi reciproci”.

Non sono mancati in un’intervista scritta alla Xinhua, i complimenti anche al suo pari: “Il presidente Xi Jinping, un leader saggio e visionario, svolge un ruolo speciale e di primo piano nello sviluppo delle relazioni bilaterali”. “Xi mantiene uno stile di comunicazione rispettoso, amichevole, aperto e allo stesso tempo professionale”.

Il motivo dell’incontro Russia-Cina

Per Putin, il viaggio in Cina e l’incontro con Xi, si tratta della prima missione fuori dai confini della Federazione dall’insediamento per un nuovo, quinto mandato. Si tratterà di una visita di due giorni, su invito del leader cinese Xi Jinping che è appena rientrato dal tour in Europa dove ha fatto visita a Francia, Serbia e Ungheria.

Come riportato dalla Cnn, la visita del leader sovietico sarebbe “l’ultimo segno del crescente allineamento” tra i due Paesi “in un contesto di inasprimento delle linee di frattura globali, mentre la guerra devasta Gaza e l’Ucraina”. Dal canto suo lo Zar ha spiegato, invece, che tale incontro non sarò solo “un dialogo tra vecchi amici ma anche un fruttuoso scambio di opinioni sulle agende bilaterali e internazionali”.

Il numero uno russo, nell’intervista a Xinhua, ha anche ricordato come Russia e Cina stiano promuovendo la prosperità di entrambe le nazioni tramite “una cooperazione ampliata, paritaria e reciprocamente vantaggiosa in campo economico e culturale”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2024 8:33

Pino Insegno ritorna in Rai, scoppia la polemica: cosa è successo

nl pixel