Quali sono le aziende che assumono in Italia ad inizio 2021. La panoramica delle offerte di lavoro in base ai dati di LinkedIn.

Arriva dalle pagine di LinkedIn e dalle colonne de il Sole 24 Ore la lista delle principali aziende che assumono in Italia a gennaio 2021, nonostante la crisi economica legata all’emergenza coronavirus.

Le figure professionali

Le figure professionali ricercate sono le più svariate. Si va dai responsabili di magazzino a baristi e cuochi, che restano a quanto pare merce rara nonostante le restrizioni che hanno interessato il mondo della ristorazione. Molti annunci sono destinati a professionisti con comprovata esperienza, ma c’è spazio anche per i giovani.

Supermercato
Supermercato

Quali sono le aziende che assumono in Italia

Vi offriamo una panoramica delle aziende più attive alla ricerca di lavoratori in diversi settori. Ovviamente per avere un quadro completo il consiglio è quello di monitorare i rapporti di LinkedIn.

Ikea

Il colosso dell’arredamento è molto attiva sulle piattaforme e assume nuove risorse in diversi settori, dalla logistica alla comunicazione.

Eurospin

Assume anche la nota catena di supermercati, che cerca più di 100 lavoratori tra cuochi, baristi e impiegati.

Lidl

Anche Lidl cerca più di cento lavoratori. Le posizioni aperte vanno dagli addetti alle vendite ai capi area.

MD

MD cerca sostanzialmente store manager ma anche altre figure professionali più di nicchia, come ad esempio un sistemista.

Nestlé

Sono poche decine le posizioni aperte ma un tentativo non nuoce se cercate occupazione nel mondo delle risorse umane, ad esempio. Anche in questo caso le posizioni aperte sono tante e variegate.

LVMH

Assume anche il noto logo del lusso, che cerca lavoratori da integrare nell’organico di diversi marchi noti come Bulgari e Louis Vuitton.

Ikea
fonte foto https://www.facebook.com/IKEAItalia/

Il ruolo di Amazon

Nell’ultimo anno e negli ultimi mesi Amazon ha rappresentato un punto di riferimento per il mondo del lavoro e l’obiettivo è quello di proseguire sulla stessa strada. Il colosso di Bezos continua ad investire nel nostro Paese come confermato dall’apertura di un centro di distribuzione a Novara e un centro di smistamento a Spilamberto che nei prossimi anni andranno a generare più di mille posti di lavoro.


Jean-Philippe Imparato il nuovo CEO di Alfa Romeo

Lucid Air, l’elettrica da sogno