Quanto si parla del presidente Putin in Italia sui principali social media? ANSA e DataMediaHub hanno effettuato un’analisi per scoprirlo.

Il conflitto iniziato da Vladimir Putin in terra ucraina ha monopolizzato le conversazioni sui social media e il dibattito pubblico. Le sirene antiaeree che risuonano in molte regioni ucraine e gli attacchi a Mariupol e Odessa continuano a far parlare dell’attacco di Vladimir Putin alla nazione di Volodymyr Zelensky. Ci sono molti hashtag online legati all’attacco alla nazione ucraina, nonché dibattiti e thread legati al conflitto e al presidente Putin. ANSA e DataMediaHub hanno dunque analizzato il dibattito pubblico sui social media per capire il sentimento legato alle azioni di Putin.

L’obiettivo dell’analisi è dunque capire come si parla di Putin online. L’oggetto dell’analisi sono i post su Facebook, in lingua italiana, a partire dal 23 febbraio scorso, fino al 21 marzo. Nel dettaglio, l’analisi riguarda le pagine Facebook, i profili verificati e i gruppi pubblici. Nel complesso, per quanto riguarda l’arco temporale considerato, sono stati più di 104mila i vari post legati al leader sovietico.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I post più popolari

I post in oggetto hanno generato più di 23,4 milioni di interazioni. Nel dettaglio, i tre post con il maggior numero di interazioni generate sono i seguenti. Un post di Cristiano De André, dove il cantante parla a favore della pace. Il video in questione ha avuto quasi 5 milioni di visualizzazioni, ha racimolato più di 112mila mi piace, e ha portato alla creazione di oltre 30mila commenti nonché 85mila condivisioni. Anche un altro post in esame si batteva per la pace. Parliamo di un post di Jovanotti, che ha totalizzato attorno a 129mila reazioni tra like e love, oltre ad aver generato più di 4mila commenti nonché 13mila condivisioni. Al terzo posto, invece, c’è il post di Lorenzo Tosa, un giornalista molto attivo sui social che ha raccontato la storia del pallavolista italiano Ivan Zaytsev. Il post ha ottenuto 144mila reazioni tra like e love, con quasi 3mila commenti e poco meno di 16mila condivisioni.

I post in italiano su Instagram legati a Putin e al conflitto sono stati significativamente meno. Parliamo di quasi 6mila post, con 35 milioni di interazioni generate. Da ciò, gli italiani parlano di Putin molto più su Facebook che su Instagram. Per la maggior parte, i post sono di tenore neutrale, senza mostrare un chiaro appoggio a Putin né parlare platealmente contro il dittatore.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-03-2022


Il trionfo dello smart working: chi lo pratica sembra esserne entusiasta

La guerra non ferma i fattorini: i rider ucraini continuano a consegnare cibo ai civili intrappolati