Milan, il capo ultrà Lucci non abbandona la squadra: presente al raduno

E’ polemica in casa Milan per la presenza al raduno di Luca Lucci, il capo ultrà condannato per sostanza di stupefacenti.

MILANO – Il profilo di Luca Lucci continua a far discutere negli ambienti del Milan. Il capo ultrà – condannato per spaccio di stupefacenti – era presente al raduno dei rossoneri con una delegazione della Curva Sud che è entrata nel centro sportivo di Milanello per incoraggiare la nuova squadra allenata da Marco Giampaolo.

Una presenza che ha aperto una polemica con diverse persone che hanno chiesto alla dirigenza rossonera di allontanare l’ultrà almeno dagli ambienti vicino alla squadra. In una nota i rossoneri hanno motivato l’ingresso di Lucci a Milanello per ritirare al di qua della rete di recinzione gli striscioni esposti in precedenza.

Luca Lucci
Luca Lucci e Matteo Salvini (fonte foto https://twitter.com/gisellaruccia)

Milan, Luca Lucci al fianco dei rossoneri

La presenza di Luca Lucci nell’ambiente vicino al Milan continua a far discutere. Il nome del capo ultrà è uscito nel 2018 quando lo hanno immortalato in una foto insieme a Matteo Salvini. Pochi mesi dopo ha deciso di patteggiare una condanna per spaccio di stupefacenti.

Ma il suo nome non è nuovo negli ambienti di polizia. Nel 2009 è stato protagonista di una rissa con Virginio Motta, tifoso interista morto suicida, e gli ha fatto perdere un occhio. Una presenza ‘non gradita’ da alcune persone visto che in passato ha ricevuto anche un provvedimento di sequestro di beni pari a un milione di euro.

Ma i rossoneri si sono subito difesi commentando l’ingresso a Milanello del capo ultrà. Una decisione presa per fare rimuovere gli striscioni che erano stati esposti in precedenza. Ma una cosa è certa: Lucci ha deciso di stare vicino alla squadra nonostante le polemiche e le vicissitudini giudiziarie. Con il Milan che dovrà usare la massima discrezione per causare altre polemiche simili.

Di seguito il video con i tifosi del Milan al raduno

https://www.facebook.com/watch/?v=317402758708856

fonte foto copertina https://twitter.com/gisellaruccia

ultimo aggiornamento: 10-07-2019

X