Una ragazza disabile di 20 anni è stata violentata a Taranto su un bus di linea. Indagati otto autisti.

TARANTO – Una ragazza disabile di 20 anni è stata violentata a Taranto su un bus di linea. Un incubo per la giovane iniziato nell’ottobre 2018 e terminato solamente un anno e mezzo dopo. Abusi, come riportato da La Repubblica, documentati da foto e video.

La Procura ha scritto sul registro degli indagati otto autisti, accusati di violenza sessuale aggravata ai danni di una ventenne affetta da un evidente disagi psichico. Sono in corso tutti gli accertamenti del caso anche per verificare se questi abusi sono avvenuti anche su altre ragazze.

Ragazza abusata su un bus di linea a Taranto

Un incubo per la ventenne iniziato nel 2018. La giovane prendeva molto spesso l’autobus anche per andare da casa dei nonni all’abitazione della mamma. Una sua abitudine che l’ha portata ad entrare in confidenza con gli autisti e i conducenti hanno approfittato di questo rapporto per abusare di lei.

Violenze che, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avvenivano molto spesso in luoghi isolati. Arrivati in queste zone, gli autisti chiudevano le porte e iniziavano a abusare della 20enn e, in alcuni casi, questi rapporti venivano filmati o fotografati. Tutti documenti che ora sono stati inseriti nel fascicolo aperto dalla Procura.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Carabinieri
Carabinieri

La denuncia della vittima

A denunciare l’accaduto è stata la stessa ragazza su consiglio del fidanzato. Sono otto le persone iscritte sul registro degli indagati per queste violenze. Sette autisti avrebbero utilizzato il bus di linea per abusare della giovane, mentre uno dei conducenti avrebbe violentato la vittima in macchina mentre le dava un passaggio verso casa.

Un incubo non semplice da dimenticare per la 20enne. Solo sei anni fa era stata vittima di un’altra violenza da parte di un vicino di casa, condannato in via definitiva.

ultimo aggiornamento: 25-07-2021


Ladro d’auto fugge dalla polizia e si schianta contro un palo: morto. Nel Lucchese deceduto un 26enne

Esplosione in una villetta nel Leccese, tre feriti