Il Real Madrid archivia anche la pratica Roma dopo aver battuto la Juve. Blancos più in palla e già pronti in vista della Supercoppa Europea.

LANDOVER (STATI UNITI) – La tournée americana per la Juventus si conclude con una sconfitta. I bianconeri perdono 3-1 contro Real Madrid e dicono addio ai sogni di vittoria dell’International Champions Cup 2018. Applausi invece per il Real che nell’ultimo impegno americano mata anche la Roma di Di Francesco.

Il tabellino di Real Madrid-Roma

Di seguito il tabellino di Real Madrid-Roma 2-1

Marcatori: 2′ Asensio (RM), 15′ Bale (RM), 83′ Strootman (Ro)

Real Madrid (4-2-3-1): Keylor Navas; Carvajal (70′ Lopez), Nacho (81′ Tomas), Sergio Ramos (46′ Sanchez J.), Reguilon (70′ Leon); Kroos (46′ Llorente), Ceballos (70′ Odegaard); Bale (56′ Mayoral), Isco (56′ Valverde), Asensio (56′ Vazquez); Benzema (56′ Vinicius). A disp. Casilla, Lunin, Zidane, Vallejo, Odriozola, Theo Hernandez. All.  Lopetegui

Roma (4-3-3): Olsen (46′ Olsen); Florenzi (63′ Karsdorp), Fazio (46′ Manolas), Marcano (63′ Juan Jesus), Kolarov (71′ Santon); Cristante (46′ Pellegrini Lo.), De Rossi (46′ Gonalons), Pastore (63′ Strootman); El Shaarawy (46′ Schick), Dzeko (71′ Coric), Perotti (46′ Kluivert). A disp. Fuzato, Cardinali. All. Di Francesco

Arbitro: Geiger (Stati Uniti)

Note: Ammoniti: Ceballos (RM). Angoli: 4-5 per la Roma. Recupero: 2′ p.t.; 2′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Real Madrid-Roma

ICC 2018, Milan-Barcellona 1-0

ICC 2018, Real Madrid-Juventus 3-1: la sintesi del match

La Juventus parte meglio e al 12′ passa in vantaggio: cross di Cancelo, sul quale Carvajal in spaccata ha mandato il pallone nella propria porta. Con il passare dei minuti la condizione migliore dei Blancos inizia a fare la differenza  e la squadra di Allegri va in difficoltà. Al 39′ un’esitazione di Pjanic permette a Bale di calciare, palla sul palo e poi in rete. Inizio shock nella ripresa. 120″ e il Real Madrid completa la rimonta. Scambio ViniciusAsensio, e lo spagnolo beffa il portiere juventino. Nove minuti dopo arriva il 3-1 con Szczesny che non blocca una conclusione semplice dell’attaccante iberico. La reazione bianconera è arrivata con Chiellini che non sfrutta due nitide occasioni, Bernardeschi, traversa su punizione, e Cancelo ma il risultato non cambia.

Massimiliano Allegri (fonte foto https://twitter.com/juventusfcen)

Di seguito il tabellino di Real Madrid-Juventus 1-3

Marcatori: 12′ aut. Carvajal (J), 39′ Bale (R), 47′, 56′ Asensio (R)

Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas; Carvajal (46′ Odriozola), Nacho (78′ Odegaard), Sánchez (78′ Leon), Reguilon; Valverde, Kroos (46′ Llorente), Ceballos; Isco (46′ Asensio), Benzema (46′ Vinicius), Bale (46′ Lucas). A disp. Casilla, Zidane, Vallejo, Sergio Ramo, Theo, Quezada, Lopez, De La Fuente, Seoane, Rodriguez, Feullasier, De Tomas. All. Lopetegui

Juventus (4-3-3): Szczesny (63′ Perin); De Sciglio, Benatia (63′ Rugani), Chiellini (72′ Barzagli), Alex Sandro; Khedira (46′ Fagioli), Pjanic (72′ Fernandes), Marchisio; Bernardeschi, Favilli (63′ Pereira), João Cancelo. A disp. Pinsoglio, Del Favero, Beruatto, Di Pardo, Emre Can, Kastanos, Macek, Clemenza, Beltrame. All. Allegri

Arbitro: Sibiga (Stati Uniti)

Ammoniti: Reguilon (R); Benatia, Alex Sandro (J)

Di seguito il video con gli highlights di Real Madrid-Juventus 3-1

https://www.youtube.com/watch?v=kIRb3HkJlPQ

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/Bale

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 05-08-2018


Milan, nuovo derby di mercato: sprint Inter per Bernard

Milan-Rabiot, affare (quasi) fatto