Nuovo record del mondo sui 400 ostacoli. Dalilah Muhammad ha fermato il crono sul 52″20, migliorando di 14/100 il precedente primato.

DES MOINES (STATI UNITI) – Dalilah Muhammad firma il nuovo record del mondo sui 400 ostacoli. Durante i trials americani la statunitense ha fermato il crono sul 52″20, migliorando di 14/100 il precedente. Il primato apparteneva alla russa Yuliya Pechonkina (52″34) ed era stato realizzato nel 2003.

La gara

Una gara perfetta per la campionessa olimpica in carica. Dalla corsia quattro l’americana è riuscita a prendere la partenza giusta riuscendo sin da subito a recuperare le atlete sulle corsie estense, tra cui la campionessa iridata e la primatista al mondo junior.

E da quel momento in poi l’oro di Rio è stata imprendibile con un vantaggio sulle avversarie di quasi un secondo. Alle sue spalle McLaughlin (52″88), un vero talento. A soli 19 anni è riuscita a conquistare un secondo posto e soprattutto avvicinarsi al proprio personale che coincide con il primato juniores di questa specialità. Bronzo per Ashley Spencer. “Il mio allenatore – sottolinea Muhammad dopo la gara – me lo diceva da tempo. Dovevo fidarmi di lui e soprattutto crederci dall’inizio alla fine. Ho inseguito il record e sono riuscito ad ottenerlo. Sono molto contenta“.

Dalilah Muhammad
Dalilah Muhammad (fonte foto https://twitter.com/TeamUSA)

Le altre gare

Tra le altre gare da segnalare l’ottima prestazione di Noha Lyles. L’americano sembra aver messo i problemi alle spalle e alla rassegna iridata di Doha parteciperà sui 200 metri con l’obiettivo minimo di salire sul podio anche se il titolo non sembra così lontano.

Bene anche Christian Coleman che oltre ai 100 metri correrà pure sui 200 per una rassegna che lo vedrà tra i protagonisti. Gli Stati Uniti, come sempre, andranno a caccia di diverse medaglie ai Mondiali con l’obiettivo principale di confermarsi tra le nazioni più forti di questo sport. Ma attenzione anche alle altre nazioni che non vogliono fare errori.

fonte foto copertina https://twitter.com/TeamUSA

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
400 ostacoli atletica Dalilah Muhammad Stati Uniti

ultimo aggiornamento: 29-07-2019


Egan Bernal nella storia del Tour de France

1 agosto 1976, Niki Lauda rischia di perdere la vita durante il Gran Premio del Nurburgring