Record italiano per Costanza Cocconcelli e Silvia Di Pietro. Il nuoto si prepara al meglio per gli Europei.

ROMA – Record italiano per Costanza Cocconcelli e Silva Di Pietro. Durante la preparazione in vista dei prossimi Europei, le due atlete sono riusciti a firmare i nuovi primati nazionali. Due risultati sicuramente importanti se si pensa al momento della stagione e al carico di lavoro.

Per le due azzurre l’obiettivo è quello di completare al meglio questa fase per cercare di arrivare al meglio alla competizione continentale, una delle grandi occasioni per cercare di ottenere il pass olimpico.

Record italiano nei 100 misti per Costanza Cocconcelli

Un record storico per Costanza Cocconcelli. La 19enne bolognese sembra aver ormai completato il percorso di crescita e il tempo di 58″84 nei 100 misti può essere la dimostrazione. E’ la prima italiana a scendere sotto il muro dei 59″ e soprattutto ha polverizzato il precedente primato nazionale di 59″46, firmato agli Europei di Glasgow.

Un tempo sicuramente molto interessante se si pensa ai prossimi appuntamenti. La giovane azzurra nei prossimi mesi molto probabilmente abbasserà ancora una volta questo crono. L’obiettivo anche per lei è quello degli Europei con uno sguardo a Tokyo.

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Inarrestabile per Silvia Di Pietro

Campionati regionali che sono stati molto importanti anche per Silvia Di Pietro. Dopo un periodo molto complicato, la romana è ritornata ai livelli di qualche anno fa e i tempi registrati nelle ultime settimane ne sono la dimostrazione. Il primo primato italiano battuto per la 28enne romana è quello dei 50 farfalla. Un tempo di 25″18 per lei. Crono migliore di quattro centesimi (25″22) di quello realizzato nel 2015 agli Europei in vasca corta di Netanya.

L’altro crono da record è quello dei 50 stile libero. Distanza che ha visto la romana fermare il tempo sul 23″90, prestazione migliore del 23″95 realizzato nel 2016 ai Mondiali di Windsor in Canada.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/


Europei ginnastica, Vanessa Ferrari ritorna sul podio dopo sette anni: “Questa medaglia è per l’Italia”

Mondiali di vela, argento iridato per Mattia Camboni