Gli aggiornamenti di Windows 10 spesso lasciano una serie di file indesiderati. Ecco come recuperare spazio dopo averli effettuati.

Gli aggiornamenti di Windows 10 finiscono per occupare sempre più spazio del previsto. Questo è dovuto anche a una serie di file temporanei e intermedi che il sistema operativo lascia o “dimentica” dopo gli aggiornamenti. Recuperare spazio su disco, specialmente se ne abbiamo uno del tipo SSD non particolarmente capace, è fondamentale per permettere il corretto funzionamento del computer.

Per cercare di ovviare al problema Microsoft ha cercato di aggiungere funzioni come il spazio di riserva agli ultimi aggiornamenti del suo sistema operativo, riservando fin da subito lo spazio necessario agli aggiornamenti.

Se ciò non dovesse bastare in ogni caso possiamo sempre cercare di recuperare spazio eseguendo alcune operazioni che possono aiutarci a fare pulizia senza bisogno di cancellare programmi, documenti o altri file importanti.

Come recuperare spazio dopo un aggiornamento di Windows 10 (o prima di farlo)

Gli aggiornamenti di Windows, che siano piccoli o grandi, finiscono sempre per occupare spazio extra sul disco. Purtroppo Microsoft ancora non ha creato un sistema per cancellare automaticamente i file che scarica per gli aggiornamenti: toccherà a noi farlo, quando ci serve liberare spazio su disco. Ecco i principali sistemi per farlo.

Pulizia disco

Windows 10 ha un ottimo strumento per effettuare la pulizia disco, un’analisi dei file presenti sul nostro disco fisso al fine di rimuovere tutto quello che non serve più al funzionamento del sistema operativo.

Per poterla effettuare seguiamo queseta semplice procedura:

Apriamo Esplora Risorse e scegliamo Questo PC; facciamo click con il tasto destro sul disco fisso in cui è installato il sistema operativo e scegliamo l’opzione Proprietà

Assicuriamoci di aver selezionato la tab Generale e cerchiamo l’opzione Pulizia Disco, poco dopo il grafico relativo alla capacità del disco.

Il tool pulizia disco si metterà ad analizzare rapidamente il disco in questione separando in varie categorie i file che si possono eliminare.

Selezioniamo la categoria File Di Registro dell’aggiornamento di Windows e selezioniamo poi il comando Pulizia file di sistema.

Recuperare spazio su disco windows 10

Questo sistema è senza dubbio il più semplice, anche perché si può fare direttamente usando le funzioni offerte da Windows 10, senza bisogno di mettere le mani “sotto al cofano”.

Rimuoviamo la cartella Windows.old

Ogni volta che Windows 10 finisce termina un aggiornamento principale crea una cartella chiamata Windows.old in cui inserisce i file precedenti, per un eventuale ripristino di sistema. Questa cartella si cancella automaticamente dopo dieci giorni senza problemi e senza azione da parte dell’utente.

Se per qualche motivo abbiamo bisogno di spostare la cartella su di un’altro hard disk per questioni di spazio o se abbiamo bisogno di cancellarla definitivamente prima della sua “scadenza”, possiamo seguire questa comoda procedura:

Apriamo una cartella di Esplora Risorse con privilegi da amministratore, selezioniamo Questo PC e apriamo il disco in cui è installato il sistema operativo.

All’interno del disco fisso troveremo la cartella Windows.Old in bella vista, proprio sotto la cartella Windows. A questo punto, proprio come se fosse una qualsiasi cartella, la possiamo spostare o cancellare.

Recuperare spazio su disco windows 10

Naturalmente la cosa migliore da fare sarebbe conservarla su un altro disco, almeno per qualche tempo.

Ricordiamoci che Windows è solito lasciare diversi file e cartelle sul disco fisso. Alcuni servono solo in alcuni casi molto remoti, e possono essere eliminati se siamo davvero alle strette con lo spazio. Ecco una guida alle cartelle e ai file che possiamo eliminare per recuperare spazio.

Rimuoviamo la cartella Windows10Upgrade

L’ultima cartella che possiamo provare a rimuovere per guadagnare con semplicità spazio sul nostro disco è la cartella chiamata Windows 10 Update, se presente. anche questa si elimina in modo piuttosto semplice

Per eliminare la cartella in questione applichiamo la seguente, semplicissima, procedura

Apriamo il pannello di controllo cercandolo dal menu Start.

Dal Pannello di controllo selezioniamo la voce Programmi e clicchiamo poi su Disinstalla un programma

Recuperare spazio su disco windows 10

Se all’interno della lista troviamo programma Windows 10 Assistente Aggiornamento, possiamo disinstallarlo. Si tratta infatti del vecchio programma usato per l’aggiornamento dalle versioni precedenti di Windows.

In questo modo rimuoveremo la cartella Windows 10 Upgrade e recupereremo altro spazio sul disco.

fonte foto copertina: pexels.com/photo/gray-metal-mesh-cup-1004112/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
disco fisso guide manutenzione News tech windows

ultimo aggiornamento: 22-06-2020


Come disabilitare la connessione automatica al WiFi di Android

Ecco il sito definitivo per cercare calendari da stampare