Chi ha diritto al reddito di cittadinanza e come richiederlo

Reddito di cittadinanza, ultime notizie: chi ha diritto al contributo, quali sono i requisiti richiesti e come funziona.

Provvedimento particolarmente diffuso in Europa, l’inserimento del reddito di cittadinanza in Italia è un’iniziativa presentata dal Movimento Cinque Stelle per provare a combattere la povertà e rilanciare al contempo l’economia del paese. Ma proviamo a capire come funziona il contributo statale: chi può richiederlo, quali sono i requisiti e come funziona.

Reddito di cittadinanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/Fanpage.it.Roma/?tn-str=k*F

Chi ha diritto al reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza promosso dal Movimento Cinque stelle e avallato dalla Lega, prevede un contributo economico per ogni persona in età lavorativa e con un reddito inferiore a 780 euro. Potranno fare richiesta per il reddito di cittadinanza anche le persone disoccupate o inoccupate.

Chi ha diritto al reddito di cittadinanza: i requisiti

Di seguito i requisiti per richiedere il riconoscimento e il versamento del reddito di cittadinanza:

• Il richiedete deve obbligatoriamente essere maggiorenne
• Il richiedente deve essere disoccupato o inoccupato
• Il richiedente deve avere un reddito di lavoro inferiore alla soglia di povertà in Italia, stabilita dall’ISTAT (780 euro).

Per conservare il diritto di ricevere il reddito di cittadinanza, i richiedenti dovranno rispettare una serie di norme:

• I disoccupati dovranno iscriversi a un centro per l’impiego
• I beneficiari del contributo dovranno dedicare circa 8 ore settimanali a lavori socialmente utili
• I beneficiari dovranno frequentare corsi di qualificazione o riqualificazione professionale
• Sarà obbligatorio accettare una delle prime tre offerte di lavoro pervenute.
• Effettuare la ricerca di un lavoro per almeno due ore al giorno
• Le persone con impiego non potranno recedere da un contratto senza giusta causa due volte in un anno

Chi ha diritto al reddito di cittadinanza: gli stranieri

Per quanto riguarda il caso degli stranieri, questi hanno diritto al reddito di cittadinanza nel caso in cui siano regolarmente residenti in Italia da almeno dieci anni. Di seguito tutti i dettagli sul reddito di cittadinanza.

anticipo tfr spese dentistiche imposte
Fonte foto: pixabay.com/it/azienda-calcolatrice-calcolo-861323/

Come funziona il reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza sarà riconosciuto per intero (780 euro) alle persone con reddito pari a zero. Nel caso in cui il richiedente percepisca un reddito inferiore alla soglia, il contributo statale corrisponderà alla differenza per raggiungere la soglia dei 780 euro.

Il contributo sarà caricato su un bancomat che permetterà allo Stato di monitorare i movimenti e il modo in cui il reddito sarà speso. Sarà possibile utilizzare il reddito di cittadinanza solo per pagare beni di prima necessità (alimenti, affitto della casa…) e i pagamenti agli esercizi commerciali saranno versati direttamente dallo Stato.

ultimo aggiornamento: 20-10-2018

X