Regionali in Sardegna, vince Alessandra Todde: "La prima presidente donna"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Regionali in Sardegna, vince Alessandra Todde: “La prima presidente donna”

Alessandra Todde

La candidata del campo largo M5S-Pd, Alessandra Todde, ha vinto le Regionali in Sardegna aggiudicandosi il duello con Paolo Truzzu.

Le elezioni Regionali in Sardegna 2024 si sono chiuse con la vittoria di Alessandra Todde, la candidata del campo largo M5S-Pd. Battuto al fotofinish Paolo Truzzu, del centrodestra, e sindaco di Cagliari, fortemente voluto dalla Premier Giorgia Meloni.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Alessandra Todde
Alessandra Todde

Regionali in Sardegna: la vittoria di Alessandra Todde

Alla fine, dopo quasi un giorno intero di operazioni di spoglio, iniziate alle 7 del mattino di lunedì 26 febbraio e proseguite per tutto l’arco della giornata, ecco arrivare l’esito delle Regionali a tarda notte.

La Todde ha vinto su Truzzu e dopo essersi presentata nel suo quartier generale in via Dante a Cagliari facendosi largo tra una folla di militanti e sostenitori ha esultato: “Sono la prima presidente donna della Regione Sardegna. Sono molto contenta, molto orgogliosa. Oggi si può scrivere una pagina importante per la Sardegna”.

Accanto alla nuova presidente della Regione, ecco il leader M5s Giuseppe Conte e la segretaria del Pd Elly Schlein, accorsi nel pomeriggio a Cagliari. La Todde è anche la prima esponente del Movimento Cinquestelle a conquistare una regione italiana in assoluto.

Da sottolineare come la Todde abbia conquistato le grandi città, Cagliari – con grande smacco al sindaco Truzzu -, Sassari e Quartu, oltre a stravincere nella sua Nuoro.

I dati

Lo scrutinio, va detto, non è stato completato del tutto. Mancano, infatti, appena 22 seggi che, però, non potranno ribaltare l’esito del risultato.

In tal senso è stata confermata la vittoria della Todde con pochi decimi di vantaggio su Paolo Truzzu: la candidata di Movimento 5 stelle, Partito democratico e Alleanza Verdi-Sinistra ha preso il 45,3% dei voti, mentre Truzzu con il centrodestra si è fermato al 45%. Si parla di una differenza di circa 3mila voti. Decisamente più lontano gli altri candidati: Renato Soru ha raggiunto l’8,7% e Lucia Chessa l’1%.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2024 9:06

Conte e Schlein volano a Cagliari: “Si va al fotofinish”

nl pixel