Le nuove regole da rispettare in zona bianca: no al coprifuoco, sì a mascherine e distanziamento. Accordo Regioni-Governo.

ROMA – C’è l’accordo tra le Regioni e il Governo sulle nuove regole da rispettare in zona bianca. Nell’ultima riunione è stato condiviso un documento per iniziare a guardare con maggiore fiducia all’estate e, soprattutto, avere delle linee guida uniche in tutto il Paese.

Le regole della zona bianca

Andiamo a vedere nei dettagli cosa prevede il documento con le nuove regole della zona bianca. Ricordiamo che si tratta di un protocollo condiviso con il Governo.

Coprifuoco

Uno dei temi più delicati era sicuramente quello del coprifuoco. La limitazione oraria agli spostamenti, nonostante qualche piccola contrarietà, sarà eliminata in zona bianca. Nelle ultime ore si era parlato di uno slittamento alle 24 per evitare un liberi tutti. Alla fine la misura sarà cancellata.

Mascherine

Nella riunione è stato affrontato anche l’argomento delle mascherine. Si è deciso di mantenerle per tutte in attesa di ulteriori indicazioni del Cts sulla possibilità di eliminare l’obbligo per i vaccinati almeno all’aperto.

Distanziamento

Anche sul distanziamento non sembrano esserci particolari novità rispetto alle altre zone. Si è deciso di mantenerlo per evitare di scongiurare gli assembramenti e un conseguente rischio legato ad un aumento dei casi.

Attività commerciali

L’altra grande novità riguarda naturalmente la riapertura di tutte le attività commerciali. Dalle piscine ai parchi tematici, passando per congressi e sale gioco. Il ritorno alla normalità in queste zone sembra essere realtà.

Discoteche

La partita è ancora aperta sulle discoteche. Le Regioni hanno chiesto di poter con il Green Pass riaprire questi locali. Il ministro Speranza, sostenuto dal Cts, frena. Ma nei prossimi giorni ci potrebbe essere un nuovo incontro per valutare meglio il tema e capire come muoversi.

Discoteca Ferragosto
Discoteca Ferragosto

Tutta Italia in zona bianca entro fine giugno?

Un quadro più chiaro lo si avrà nel prossimo monitoraggio, ma entro fine giugno tutta l’Italia dovrebbe essere in zona bianca. Una conferma di una situazione in netto miglioramento e un ritorno alla normalità sempre più vicino.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 26-05-2021


California, sparatoria a San Jose: ci sono vittime. Morto l’aggressore

AstraZeneca, “la sicurezza negli under 60 rimane un tema aperto”. Non escluse trombosi con seconda dose