L’ONU sui migranti: l’Italia viola i diritti umani e non rispetta gli obblighi internazionali

Duro il rapporto dell’ONU sui migranti: “L’Italia viola i diritti umani e gli obblighi internazionali”. E su Saviano…

NEW YORK (STATI UNITI) – Nuovo attacco per quanto riguarda la politica sui migranti dell’Italia. Questa volta ad alzare la voce è l’ONU con un rapporto riportato dal sito di Repubblica: “Riconosciamo – si legge – il ruolo importante ed esemplare che l’Italia ha giocato salvando i migranti in mare negli ultimi anni e riconosciamo le sfide del Paese in assenza di una politica globale dell’Unione Europea di solidarietà con gli Stati membri alle frontiere esterne dell’Unione Europea. Tuttavia, crediamo che queste circostanze non possono essere usate come una giustificazione per violare i diritti umani dei migranti e mancare di rispetto agli obblighi internazionali“.

Parole dure da parte del Palazzo di Vetro che riprendono anche il caso Saviano: “Diversi difensori dei diritti umani che difendono i diritti dei migranti sono stati sottoposti ad attacchi verbali. Per esempio Roberto Saviano che è sotto protezione da circa dieci anni per il suo giornalismo investigativo ha ricevuto minacce verbali da parte del ministro dell’Interno relativo alla possibile perdita della protezione dopo aver espresso le sue critiche sulla politica del governo“.

Migranti
fonte foto https://twitter.com/openarms_fund

Migranti, l’ONU attacca l’Italia: “Il racconto è stato amplificato dai media”

Nella lettera l’ONU esprimere il parere negativo sul “non fare sbarcare le ONG nei porti italiani e sulle parole di Di Maio e Salvini che hanno definito le imbarcazioni come taxi del mare. Questo racconto è stato amplificato dai media ostili diffondendo rapporti falsi e accusando le ONG di aiutare e favorire i contrabbandieri e i trafficanti“.

Tutto questo – sottolinea il Palazzo di Vetro – ha portato ad una riduzione delle donazioni pubbliche e private. L’Italia lo scorso anno ha già ricevuto ben cinque comunicazioni sul loro comportamento sui migranti ma non c’è stata nessuna risposta“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/raffaele.masto.7

ultimo aggiornamento: 02-03-2019

X