Un gruppo arabo sembra interessato al Milan e pronto a rivelarlo in caso di cessione da parte di Yonghong Li. Sulla questione stadio…

MILANO – La questione societaria del Milan continua ad essere molto intricata. Venerdì ci dovrebbe essere l’incontro con la UEFA per cercare di far approvare il Voluntary Agreement, ma l’edizione odierna de La Repubblica lancia una clamorosa indiscrezioni sul futuro proprietario rossonero. Secondo quanto riporta il giornale italiano nelle prossime settimane ci potrebbe essere un ingresso di un nuovo socio per affiancare la maggioranza di Yonghong Li. Negli ambienti finanziari londinesi si sta facendo sempre più forte l’indiscrezioni secondo cui ci sarebbe un gruppo arabo ad entrare in società ma che sarebbe disposto anche a rivelare l’intera maggioranza del club.

Dagli Stati Uniti sono pronti a farsi avanti per il progetto stadio

Non solo gli arabi, ma anche gli americani sono molto interessati alla questione societaria del Milan. Sempre secondo La Repubblica, una multinazionale dell’edilizia e dell’infrastrutture sembra intenzionata ad inserirsi in caso di un cambio di proprietà. L’intenzione sarebbe quella di costruire il nuovo impianto rossonero con la società milanista che in questi giorni ha iniziato una discussione con il Comune di Milano. Solamente dopo si individuerà l’azienda che dovrà costruirlo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio copertina milan stadio milan

ultimo aggiornamento: 04-12-2017


Roma-Qarabag, Di Francesco: “Perotti e Radja recuperati”. De Rossi: “Domani come un derby”

Franck Kessié, il Milan ritrova il suo guerriero: a Benevento uno dei migliori