Revisione auto 2022: le date di scadenze sono state annunciate dal Ministero delle Infrastrutture. Ecco quali sono, caso per caso.

Far controllare di tanto in tanto la propria auto da un meccanico, per assicurarsi che sia tutto funzionante al meglio, è sempre una buona abitudine, anche per non incappare in sanzioni nel caso, ad esempio, in cui non sia stata fatta revisionare. A tal proposito, il Ministero delle Infrastrutture ha annunciato le date di scadenza per la revisione auto nel 2022 per i veicoli che avevano beneficiato della proroga concessa per via dell’emergenza pandemica di Covid. Vediamo caso per caso quali sono tutte le date entro le quali è necessario fare la revisione.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Revisione auto 2022: date di scadenza

La data entro la quale bisogna fare la revisione auto, se si aveva usufruito della proroga, varia a seconda della scadenza originaria. Eccole tutte nel dettaglio:

Revisione auto
Revisione auto

I veicoli che avrebbero dovuto fare la revisione entro il mese di marzo 2021 dovranno ora farla entro il 31 gennaio 2022.

Se la revisione auto doveva essere fatta entro il mese di aprile 2021 dovranno ora farla entro il 28 febbraio 2022.

Chi invece avrebbe dovuto fare la revisione entro il mese di maggio 2021, avrà tempo fino al 31 marzo 2022 per farla.

Nel caso in cui la scadenza originaria era il mese di giugno 2021, ora si avrà tempo fino al 30 aprile 2022.

Revisione auto: quanto costa?

Vediamo ora quali sono i costi della revisione auto. Rispetto al passato sono leggermente aumentati, a partire dall’1 novembre 2021, infatti, c’è stato un aumento di 9,95 euro. Il costo base della revisione auto è di 54,95 euro a cui va aggiunta l’IVA del 22%, ovvero 12,09 euro, i diritti di motorizzazioni e oneri di versamento. In totale il costo della revisione auto è di 79,02 euro.

Proroga revisione auto: come richiederla

Chi può ottenere la proroga per la revisione auto? Tutti coloro che dal 1° novembre 2021 hanno sottoposto e devono sottoporre l’auto alla revisione. Attenzione però, la proroga può essere richiesta una sola volta e per uno solo dei vicoli di proprietà della stessa persona. Il bonus revisione auto resta in vigore per tre anni. Per richiedere il buono sarà necessario collegarsi alla piattaforma Buono veicoli sicuri.

Revisione auto scaduta: le sanzioni

Circolare con l’auto senza aver effettuato la revisione può avere conseguenze in termini economici: in pratica se si viene fermati e trovati per la prima volta senza revisione si rischia una multa da 173 a 694 euro. Attenzione però: la multa può raddoppiare nel caso non fosse la prima volta che si viene fermati con la revisione scaduta.

Ma non solo: si rischia anche la sospensione dell’auto, che sarà autorizzata a muoversi solamente per recarsi a un’officina autorizzata per effettuare la revisione. Se si viene trovati a circolare con il veicolo sospeso si rischia un’ammenda che va da 1.998 a 7.993 euro a cui va aggiunto anche il fermo dell’auto per 90 giorni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-04-2022


F1, Red Bull e Mercedes in coro: “La Ferrari è forte”

Le migliori App per la ricarica delle auto elettriche: trova le colonnine e avvia la carica