L’ingegnere Riccardo Morandi, progettista del ponte crollato a Genova, era considerato uno dei massimi esperti nel settore. In particolare, studiò le qualità del cemento armato.

Il nome di Riccardo Morandi è assurto alla cronaca nera il 14 agosto 2018 a causa del crollo del viadotto che porta il suo nome a Genova. Le polemiche erano già scoppiate da qualche anno, con autorevoli colleghi che hanno criticato non poco l’opera inaugurata nel 1967.

fonte foto https://twitter.com/GenoaCFC

La vita e gli studi

Riccardo Morandi era nato a Roma nel 1902 e conseguì la laurea in Ingegneria nel 1927 per poi aprire uno studio professionale. Iniziò a lavorare in Calabria su edifici gravemente danneggiati dal terremoto del 1908. Tornato nella Capitale, progettò in particolare i cinematografi. Approfondì gli studi sulle strutture di calcestruzzo armato precompresso e cercò di mettere a punto un sistema originale italiano di precompressione. Nel 1948 ottenne il primo brevetto sul sistema di precompressione che porta il suo nome. Quindi realizzò varie opere in calcestruzzo armato precompresso e al riguardo venne invitato a tenere conferenze presso organismi e centri di ricerca in tutto il mondo.

Riccardo Morandi, le opere principali

Nel 1957 vinse il concorso internazionale bandito dal governo del Venezuela per il progetto del ponte “General Rafael Urdaneta” sul Lago di Maracaibo, poi crollato per lo scontro di una petroliera. Progettò, fra l’altro, il Ponte Vespucci a Firenze, il viadotto Fausto Bisantis a Catanzaro, il viadotto Polcevera dell’Autostrada A10 Genova-Ventimiglia e il ponte intitolato a Giuseppe Capograssi a Sulmona. Tenne corsi di forma e strutture di ponti presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze e nel 1971 divenne research professor presso l’Università statale della Florida. Insegnò Tecnologia dei materiali e Tecnica delle costruzioni presso l’Università degli studi di Roma. Ricevette la laurea honoris causa dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Monaco di Baviera e dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Reggio Calabria. Riccardo Morandi si spense il 25 dicembre 1989.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ingegnere Polcevera Ponte di Genova Riccardo Morandi viadotto

ultimo aggiornamento: 15-08-2018


Chi è Fernando Alonso, il due volte campione del mondo di Formula 1

Chi è Tiémoué Bakayoko, il nuovo mediano del Milan