Riconoscere canzoni, ecco le migliori App e i trucchi per farlo facilmente

Le App per riconoscere canzoni sono indispensabili per i veri appassionati di musica, ma anche per i semplici curiosi. Ecco le migliori.

Se usiamo gli smartphone da molto tempo, riconoscere canzoni è stata probabilmente una delle prime cose che abbiamo fatto usando le App storiche. Per la verità negli ultimi anni lo scenario non è cambiato molto, e i grandi attori sono praticamente gli stessi.

Ma per chi si sta avvicinando adesso a questo mondo, o non si è mai interessato particolarmente di musica prima, ecco un elenco di App e di piccoli trucchi per riconoscere le canzoni usando semplicemente il nostro smartphone.

Riconoscimento canzoni, le app migliori sono tre

Come sempre, l’applicazione perfetta è quella che ci offre un ragionevole numero di servizi gratis. Eventualmente per i più appassionati può essere disponibile un servizio avanzato o una sottoscrizione, ma le App scelte in questa guida offrono già un ottimo livello di servizio nella versione gratuita.
Infine, al termine di questa guida vedremo qualche altro trucco per riconoscere le canzoni se abbiamo sotto mano solo un PC

Shazam

Senza dubbio l’applicazione per riconoscere le canzoni più famosa, Shazam è talmente diffusa che viene usata anche nelle pubblicità in TV, oltre a essere citata anche in trasmissioni radiofoniche e televisive.

Shazam riconoscimento canzoni

Per questo motivo è un po’ l’uomo da battere di questo elenco. Il sistema di controllo è facilissimo. Basta aprire l’app, avvicinare lo smartphone alla sorgente del suono e usare il tasto di ascolto. Nel giro di qualche secondo Shazam riconoscerà la canzone, ci proporrà titolo, autore e eventualmente album di riferimento, oltre a una serie di informazioni aggiuntive.

Se siamo smemorati non ci sono problemi, Shazam conserva un elenco di tutte le canzoni che abbiamo riconosciuto. Di recente è stata introdotta anche la funzione Auto Shazam che ascolta e “tagga” in modo automatico le canzoni che riconosce dal microfono, anche quando la App è spenta.

Ovviamente questa App richiede una connessione a Internet per il riconoscimento, ma se non è disponibile in un momento preciso, il brano verrà memorizzato per essere riconosciuto in un secondo momento.

Shazam è disponibile per Android e iPhone

SoundHound

Rivale storico di Shazam, SoundHound è di sicuro la seconda App per il riconoscimento di canzoni più nota.
Come succede spesso, il secondo deve fare il doppio dello sforzo per tenere il passo, inserendo più funzioni e più servizi. Per fortuna degli utenti, cioè nostra.

Riconoscere Canzoni SoundHound

Oltre al riconoscimento delle canzoni, che ovviamente è l’elemento principale, soundhound ha alcune comode funzioni aggiuntive. Per esempio, possiamo attivare la App vocalmente (basta dire “Ok Hound” per iniziare l’ascolto).

SoundHound inoltre ha un comodo player integrato, ma soprattutto è in grado di riconoscere le canzoni anche se le canticchiamo o le mormoriamo. La qualità di questa funzione dipende molto dal rumore di fondo e da quanto siamo intonati, ma è comunque curiosa e interessante da utilizzare.

SoundHound è disponibile per Android e iPhone

Musixmatch

Un tempo Musixmatch forniva i testi per le canzoni in partnership con Spotify. Ora le due App non sono più connesse, ma Musixmatch rimane una buona App per riconoscere la musica.

Anche se non è esattamente la funzione principale, che rimane quella dei testi, Musixmatch ha un buon riconoscimento musicale, con alcune caratteristiche uniche.

‎Musixmatch riconoscere canzoni

Una su tutte, la possibilità di scorrere il testo mentre stiamo ascoltando una canzone. Creando un account possiamo anche suggerire modifiche ai testi, o aggiungerne di nuovi.

Musixmatch dispone anche di un piano premium, che permette di salvare i testi per leggerli online e rimuove la pubblicità.

Musixmatch è disponibile per Android e iPhone

Riconoscere canzoni da PC: missione possibile?

Per quanto si tratti di una funzione dedicata soprattutto alla mobilità, può capitarci di voler riconoscere una canzone mentre siamo al PC.

In questo caso, se abbiamo Windows, possiamo affidarci a una delle funzioni più sottovalutate di Windows 10, ovvero il Microsoft Store. Qui infatti sono disponibili le versioni per PC di SoundHound e MusixMatch. Che funzionano esattamente come le controparti per smartphone.

Ovviamente il nostro computer deve avere un microfono, ma di fatto non ci serve nient’altro.

Infine, se vogliamo riconoscere le canzoni senza bisogno di installare nulla, possiamo affidarci anche al sito midomi.com. Basta premere il tasto in centro alla home page, autorizzare la pagina a usare il microfono e canticchiare la canzone da riconoscere.

Riconoscere le canzoni in modo rapido grazie agli assistenti vocali

Se ci capita di sentire una canzone che ci incuriosisce ma non siamo così appassionati di musica da volere una App dedicata, anche Siri e Assistente Google possono venire in nostro aiuto.

Di solito basta attivarli e usare un comando vocale del tipo “che canzone sto ascoltando” per ottenere una risposta. Sugli smartphone più recenti, se attiviamo l’assistente vocale mentre stiamo ascoltando una canzone, il sistema dovrebbe essere in grado di mettersi in ascolto e suggerirci di provare a riconoscerla.

Di soliti questi sistemi sono un po’ meno precisi delle App dedicate, ma se dobbiamo riconoscere un motivo di successo passato alla radio o una canzone molto famosa possono esserci di aiuto.

Fonte foto copertina: stocksnap.io/photo/574OUQY5DK

serverplan banner

ultimo aggiornamento: 14-05-2019

X