“Giuseppe Conte non può essere leader del Movimento 5 Stelle”: il ricorso di un gruppo di attivisti pentastellati contro l’ex premier.

Ancora grane per Giuseppe Conte, che deve fare i conti con un ricorso presentato da alcuni attivisti che hanno deciso di muoversi per vie legali per annullare la votazione che ha consegnato all’ex premier le redini del Movimento 5 Stelle incoronandolo come nuovo leader.

Il ricorso di un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle: “Conte non può essere leader”

Un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle ha chiesto l’annullamento dello statuto proposto da Conte e l’annullamento del voto che lo consacrato come leader del MoVimento. Gli attivisti si sono rivolti ad un avvocato che depositerà il ricorso a Napoli.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Le motivazioni

Ai microfoni dell’Adnkronos, i promotori dell’iniziativa legale hanno comunicato che sono sette i motivi di illegittimità individuati. Tra i motivi ci sarebbe il mancato raggiungimento del quorum della metà degli iscritti per quanto riguarda il voto sul nuovo statuto proposto dall’ex Presidente del Consiglio. Inoltre Giuseppe Conte non sarebbe stato iscritto al Movimento 5 Stelle nel momento in cui sono state indette le votazioni. Non solo. Gli attivisti ricorrenti contestano anche l’esclusione dal diritto di voto per le persone iscritte al Movimento 5 Stelle da meno di sei mesi.

Il Movimento 5 Stelle resta diviso

Nonostante alcuni motivi, a prima analisi, sembrino convincenti, il ricorso non dovrebbe avere conseguenze. Un passo indietro da parte di Giuseppe Conte sembra alquanto improbabile e difficilmente un Tribunale sovvertirà lo stato delle cose. Detto ciò, in attesa che gli attivisti spieghino le proprie motivazioni in conferenza stampa e in attesa di una replica da parte di Conte, possiamo dire che nonostante l’inizio del nuovo ciclo il MoVimento 5 Stelle resta una realtà politica quantomeno frastagliata e non compatta.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Conte sicuro, “Draghi non cancellerà il Reddito di Cittadinanza”

La Lombardia vuole vietare i monopattini elettrici ai minorenni