Sarà possibile ottenere il Green Pass anche con i test salivari (molecolari): cosa cambia e quanto costano i tamponi.

Le regole del Green Pass stanno per cambiare nuovamente e questa volta c’è una buona notizia: sarà possibile infatti ottenere la certificazione verde anche con un test salivare, che ovviamente deve avere un esito negativo. Ma dovrebbe essere valido solo il test molecolare. Quello rapido non dovrebbe dare diritto alla certificazione verde.

Gli emendamenti

La svolta, che riguarda soprattutto i soggetti non vaccinati, è contenuta nel decreto Green pass, al vaglio della Commissione Affari Sociali alla Camera. I due emendamenti sul tema sono stati approvati e quindi entrano nel testo del decreto.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

Green Pass con i test salivari: da quando entrano in vigore le nuove regole

Ovviamente perché le nuove norme siano effettivamente in vigore bisogna attendere i tempi tecnici dell’iter burocratico. Il decreto deve essere approvato dalla Camera e dal Senato e deve quindi completare l’iter di conversione in legge. Il via libera definitivo è atteso comunque prima della fine del mese di settembre.

Laboratorio Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Come funziona il tampone salivare

Si tratta del test meno invasivo tra quelli in circolazione. Come suggerisce il nome, il tampone raccoglie una piccola quantità di saliva. Quindi non è necessario che il tampone entri nel caso, come accade per i test nasofaringei. Non a caso si tratta di un test generalmente consigliato alle persone che devono fare spesso i test, magari per motivi di lavoro. Si tratta anche del test più indicato per i bambini.

Per quanto riguarda i tempi, dipende dal tipo di tampone effettuato. Anche i test salivari possono essere rapidi o molecolari. Per avere il risultato di un test salivare rapido bisogna attendere una decina di minuti. Per il test salivare molecolare i tempi di attesa sono di circa 24 ore.

Qui bisogna fare una puntualizzazione importante. Per avere il Green Pass sarà riconosciuto come valido solo il test salivare molecolare. Quindi il test salivare rapido non dovrebbe dare diritto alla certificazione verde.

Coronavirus Covid
Coronavirus

Quanto costa il test salivare

Oltre ad essere meno invasivo, il test salivare è anche meno costoso. I tamponi per il test possono essere acquistati in farmacia o su internet. Per quanto riguarda il test di tipo molecolare, l’unico valido per ottenere il Green Pass, i costi si avvicinano molto a quelli del tampone tradizionale. Stando ai dati di AltroConsumo si va dai 64 a 105 euro circa a seconda delle Regioni.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Tenta di sedare una rissa in chiesa, carabiniere ferito gravemente con un colpo di pistola

Mazzata sulle bollette, il governo studia i tagli