Zlatan Ibrahimovic non ha ancora deciso se continuare o ritirarsi. Ecco i fattori che incideranno nella sua scelta.

Offerta fatta, ma per la risposta bisogna attendere. Il Milan si è mosso ufficialmente per il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, proponendo al giocatore un ingaggio per la prossima stagione. Ma andiamo con ordine.

Il campione svedese ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, ma le trattative per il prolungamento non sono ancora partite. Questo perché lo stesso Ibra non ha ancora preso una decisione definitiva sul futuro. I vertici di via Aldo Rossi sono quindi in attesa di una presa di posizione da parte del fuoriclasse di Malmö, il quale vuole prima capire alcune cose.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Futuro Ibra: lo svedese non ha deciso

Ibrahimovic è tentato dalla prospettiva di vivere un altro anno da calciatore (il ritiro – parole sue – lo spaventa!), ma vuole essere utile alla squadra. Utile in campo, ovviamente, non dall’esterno come “semplice” totem e leader. In altre parole, Zlatan vuole essere sicuro di poter dare un contributo concreto ai suoi compagni, senza sentirsi un peso.

Zlatan Ibrahimovic

I continui stop non gli hanno permesso di giocare con regolarità in questa stagione, ecco perché non ha ancora deciso cosa fare. L’ex Psg vuole vedere e capire come reagirà il suo corpo nei prossimi mesi prima di accettare o meno la proposta del Milan, che gli ha dimostrato grande fiducia e affetto offrendogli un nuovo contratto.

Infortunio Ibrahimovic: tempi di recupero

Attualmente Ibrahimovic è fermo ai box per una infiammazione al tendine d’Achille, un problema che gli ha impedito di scendere in campo dallo scorso 23 gennaio (giorno di Milan-Juventus). Sembrava un fastidio di poco conto, risolvibile in pochi giorni, invece l’infortunio si è rivelato più serio del previsto.

Zlatan lavora in palestra ormai da settimane con l’obiettivo di rientrare il prima possibile, ma ad oggi i tempi di recupero restano incerti. Potrebbe tornare a disposizione di Pioli per l’andata della semifinale di Coppa Italia con l’Inter (in programma il primo marzo), ma non ci sono certezze in merito.

Zlatan Ibrahimovic

Rinnovo Ibrahimovic: l’offerta del Milan

Dicevamo della proposta del Milan. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.com, il direttore tecnico rossonero, Paolo Maldini, ha proposto a Ibra uno stipendio intorno ai 2,5 milioni di euro. Attualmente lo svedese percepisce un ingaggio top da 7 milioni (raggiungibile attraverso alcuni bonus legati anche alle presenze), ma è chiaro che la società di via Aldo Rossi non può garantirgli la stessa cifra per un altro anno.

Quando potrebbe arrivare la risposta di Ibrahimovic? Con ogni probabilità, Zlatan non scioglierà le riserve prima di aprile. Come detto, l’intenzione è quella di testare ulteriormente il suo fisico, ma c’è un altro fattore che potrebbe incidere nella sua scelta: l’eventuale qualificazione della Svezia ai prossimi Mondiali. Se la Nazionale allenata dal c.t. Andersson dovesse conquistare un biglietto per il Qatar, il rinnovo di Ibra sarebbe quasi scontato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news milan

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Champions League, Chelsea, Tuchel: “Il Lille ha vinto il proprio girone”

Bologna-Spezia: probabili formazioni, Mihajlovic a rischio esonero