Le risposte di Luis Suarez durante l’esame-farsa di italiano. L’attaccante sostanzialmente parla coniugando i verbi all’infinito.

Emergono a mezzo stampa le risposte di Suarez durante l’esame-farsa di italiano, con la commissione che aveva concordato le domande e le aveva passate al calciatore prima della prova. Che doveva superare.

Luis Suarez
Luis Suarez

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le risposte di Saurez durante l’esame farsa: “fare barbecue, con i miei amici! Con mia famiglia! Stare insieme”

Le trascrizioni confermano sostanzialmente quanto emerso in questi mesi di indagine. Luis Suarez non aveva una gran competenza della lingua. Anzi, il suo italiano è decisamente stentato, coniuga i verbi all’infinito e in diverse occasioni gioca di sponda con i suggerimenti neanche tanto velati che arrivano dai membri della commissione.

Nella prima parte della prova, durata solo pochi minuti, Suarez parla della sua vita privata rispondendo in maniera sintetica ad una serie di domande.

Le risposte di Suarez sono state pubblicate sui principali quotidiani italiani. ed evidentemente hanno riacceso la polemica.

Io mi chiamo Luis, sono nato in Salto, Uruguay. Quando avevo sette anni, poi Montevideo da Uruguay. Sono sposato con mia moglie da 10 anni. Ho 3 figli, una bambina di 10 anni, si chiama Delfina“, esordisce Suarez, che inizia a parlare della sua vita. O meglio, a rispondere alle domane sulla sua vita.

Dopo aver ripercorso la sua carriera, Suarez parla del tempo libero: Mi piace tanto stare con la mia famiglia, nel tempo libero gioco alla playstation, con i miei figli. Dopo mi piace molto bere il mate, in Uruguay…“.

Scopriamo poi che “piace molto fare il bercue“, che sarebbe il barbecue. Inoltre Suarez ha “cinquo hermano“, ossia fratelli: “In Uruguay la famiglia è molto numerosa. Per esemple, io accolto mia famiglia molto numerosa, cinquo hermano (fonetico).. cinquo fratelli

Ci sono passaggi anche pregevoli, dove Suarez in qualche modo porta a casa la risposta. Altri decisamente meno convincenti. Il tutto considerando che il calciatore aveva ricevuto in anticipo la lista delle domande alle quali avrebbe dovuto rispondere durante l’esame.

Luis Suarez
Luis Suarez

La seconda parte dell’esame

La prestazione dell’allora attaccante del Barcellona non decolla neanche durante la seconda parte dell’esame, durante la quale deve descrivere alcune vignette.

Descrivendo un’immagine difficile da ricostruire solo con la trascrizione, Suarez afferma che “Il bambino porta cocumella…“, quindi i cocomeri. Poi afferma che “Frutta e verdura mocio felice i bambini“. Insomma, se in campo avesse offerto una prestazione del genere difficilmente avrebbe portato a casa il sei in pagella.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 21-12-2020


Zanardi vede e sente: l’incredibile battaglia di Alex

“Delirio di gelosia è una patologia”, assolto 80enne che uccise la moglie