Mondiali Nuoto 2019: Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri conquistano il titolo iridato nei 200 e 800 stile libero. Milak da record.

GWANGJU (COREA DEL SUD) – Italia ancora protagonista ai Mondiali di nuoto 2019 in corso a Gwangju. Dopo la medaglia d’oro di Simona Quadarella, il bottino viene rimpinguato da uno straordinario Gregorio Paltrinieri che negli 800 stile libero conquista il suo primo titolo iridato in questa distanza e soprattutto firma il nuovo record europeo (7’39″27). Sul podio Henrik Christiansen (7’41″28) e David Aubry (7’42″08). Solo quinto Gabriele Detti (7’43″89).

Gregorio Paltrinieri
Gregorio Paltrinieri (fonte foto https://twitter.com/fina1908)

Pellegrini sul tetto del mondo – Il terzo oro per i colori azzurri viene conquistata dalla solita Federica Pellegrini che per l’ottavo anno consecutivo sale su un podio Mondiale, il suo ultimo. Nei 200 stile libero la Divina ha concluso con il crono di 1’54″22 al termine di una lunga gara combattuta. Argento al talento australiano e campionessa mondiale dei 400 Ariarne Titmus (1’54″66) mentre sul gradino più basso del podio la svedese Sarah Sjoestroem (1’54″98).

Di seguito il video con la gara di Federica Pellegrini

Le altre finali

Nelle altre finali da segnalare dei 200 farfalla storici. L’unghese Kristof Milak conquista l’oro con il crono di 1’50″73 che gli permette di polverizzare l’1’51″51 di un ‘mostro sacro’ come Michael Phelps. Sul podio Daiya Seto (1’53″86) e Chad Le Clos (1’54″15) che per pochi centesimi ha beffato il nostro Federico Burdisso (1’54″39). Il classe 2001 ha firmato il nuovo primato italiano (il precedente 1’54″64) era sempre suo. Niente da fare neanche nei 50 rana con Fabio Scozzoli squalificato. L’oro va ad Adam Peaty (26″06) che ha preceduto Felipe Lima (26″66) e Joao Gomes (26″69).

Settecolli
Settecolli

L’ultima finale va all’Australia che vince la staffetta mista con il tempo di 3’39″08 davanti agli Stati Uniti (3’39″10) e la Gran Bretagna (3’40″68). Sesto posto per l’Italia (3’43″27) che firmano il nuovo primato italiano.

Le semifinali

Le semifinali non sorridono ai colori azzurri. Alessandro Miressi, Ilaria Cusinato non riescono ad ottenere il passaggio rispettivamente nei 100 stile libero e nei 200 farfalla per una questione di millesimi. Nella prima distanza out nelle batterie Santo Yuko Condorelli. Stessa sorte anche per Silvia Scalia nei 50 farfalla.

Di seguito la gara di Gregorio Paltrinieri

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Lutto nel mondo della boxe, è morto Maxim Dadashev

Tour de France 2019, a Gap vince Matteo Trentin