Rita Dalla Chiesa e il caso Meloni-De Luca: "Disagio e offesa"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Rita Dalla Chiesa e il caso Meloni-De Luca: “Disagio e offesa”

Rita Dalla Chiesa

Il faccia a faccia a Caivano tra Giorgia Meloni e Vincenzo De Luca ha portato Rita Dalla Chiesa a fare alcune riflessioni.

La Premier Giorgia Meloni ha incontrato Vincenzo De Luca a Caivano e il loro faccia a faccia non è passato inosservato. La Presidente del Consiglio, infatti, ha voluto rispondere in presenza al Governatore della Campania dopo la famosa querelle che aveva visto il politico appellare la donna come “quella str***a“. A dire la sua sulla vicenda è stata Rita Dalla Chiesa, intervenuta a Rete 4 durante la trasmissione ‘Prima di domani’.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Rita Dalla Chiesa, il commento su Meloni-De Luca

Intervenuta su Rete 4 a ‘Prima di domani’ con Bianca Berlinguer, la Dalla Chiesa ha voluto dire la sua sulla vicenda che ha coinvolto la Premier Meloni e il Governatore della Campania, De Luca. La Presidente del Consiglio, infatti, ha salutato l’uomo facendo riferimento alle precedenti sue parole che l’avevano vista essere appellata come “quella str***a”. In tal senso, la presentatrice e politica ha detto: “Noi donne siamo come gli elefanti, abbiano una memoria fortissima e lontanissima e alcune cose che ci hanno fatto particolarmente male noi non le dimentichiamo”, il primo commento in collegamento con la trasmissione.

“Disagio e offesa”

Poi, cercando una motivazione dietro al gesto della Premier: “Probabilmente Giorgia Meloni trovandosi davanti De Luca ha riprovato quel senso di disagio e anche di offesa. C’erano tanti giornalisti e non era possibile che lui parlasse senza che i cellulari lo riprendessero”, ha osservato la deputata di Forza Italia spezzando, di fatto, una lancia a favore della Presidente del Consiglio e il suo atteggiamento andato in scena a Caivano nelle scorse ore. Staremo a vedere se nelle prossime ore ci saranno nuove repliche da parte dei diretti interessati ed in particolare dal Governatore della Regione Campania.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2024 10:10

Vannacci alza un polverone mediatico: “Sono espressioni di carattere famigliare”

nl pixel