Ritrovato il tesoro di Italia ’90, i cinquanta lingotti d’oro realizzati dal Comune di Marino per la Nazionale italiana.

Ritrovato il tesoro di Italia ’90, i cinquanta lingotti d’oro realizzati dal Comune di Marino per rendere omaggio alla Nazionale, che nel corso della competizione era ospite proprio della cittadina alle porte della Capitale.

Torna alla luce il tesoro di Italia ’90

I lingotti in questione, un bellissimo gesto da parte del Comune, non furono mai ritirati dai calciatori azzurri e rimasero in una cassetta di sicurezza. Dove sono rimasti per trenta lunghi anni.

Stando alle informazioni emerse si parla di 1,250 chili di oro. Cinquanta lingottini per onorare i calciatori ma anche lo staff della Nazionale italiana.

Italia 90
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_mondiale_di_calcio_1990

Lo ‘sgarbo’ di Vicini

I protagonisti dell’epoca parlano dello sgarbo del Ct Vicini, il quale non avrebbe dato disponibilità a ritirare i lingotti realizzati per la Nazionale.

Cosa fare dei cinquanta lingotti d’oro?

Ora che il tesoro di Italia ’90 è stato ritrovato si apre la questione annosa: cosa farci? E qui, a distanza di trent’anni, iniziano le discussioni rimaste nel cassetto. Anzi, nella cassetta di sicurezza. Rendere i lingottini ai proprietari originari o monetizzare il loro valore ed investire i soldi per la città? Secondo molti la decisione spetta ai cittadini di Marino in quanto si tratterebbe di risorse pubbliche. In realtà c’è anche chi propone di organizzare un evento finanziato dagli sponsor con la presenza dei grandi protagonisti delle Notti magiche che hanno appassionato gli italiani.

Schillaci, ‘Potremmo studiare un’iniziativa per aiutare i terremotati o le residenze per gli anziani colpiti dal Covid’

Schillaci parla invece di una iniziativa da parte degli eroi di Italia ’90 per aiutare i terremotati o le case per gli anziani colpite dall’emergenza coronavirus.

“Quasi quasi chiamo i miei ex compagni di squadra Schillaci, Baggio, Donadoni, Mancini, Zenga. Insieme potremmo studiare un’iniziativa, organizzare magari un’asta di beneficenza per aiutare i terremotati o le residenze per gli anziani colpiti dal Covid…”, ha dichiarato Schillaci come riportato dal Corriere della Sera.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio cronaca evidenza sport

ultimo aggiornamento: 06-08-2020


Ufficiale, Alexis Sanchez all’Inter a titolo definitivo. I dettagli dell’operazione

Via libera al protocollo di sicurezza per il ritorno a scuola. Cosa prevede