Plastic tax giù fino al settanta per cento, governo al lavoro

Plastic tax giù del 70 per cento

Plastic tax, si va verso una riduzione del settanta per cento. Esclusi dalla nuova imposta i materiali medici come le siringhe e gli imballaggi per medicinali.

Plastic tax, si cambia. Con un messaggio pubblicato sulla propria pagina Twitter, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha informato l’inizio dei lavori sul Piano nazionale plastica sostenibile. Di fatto la tassa sarà riformulata e dovrebbe arrivare ad una riduzione del settanta per cento.

Roberto Gualtieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/roberto.gualtieriue

Plastic tax, Roberto Gualtieri: “Abbiamo cominciato a lavorare al Piano nazionale plastica sostenibile”

Abbiamo cominciato a lavorare al Piano nazionale plastica sostenibile. Ieri al Mef la prima riunione con il Mise, il ministero dell’Ambiente, tutta la filiera, i sindacati ed enti territoriali per ridurre il consumo di plastica monouso e promuovere il riciclo“, ha dichiarato il titolare del Mef Roberto Gualtieri con un messaggio condiviso sulla propria pagina Twitter.

Lavori in corso sulla Plastic tax, si va verso un abbassamento del settanta per cento

Stando a quanto appreso, oltre al calo del 70% del gettito, dopo i lavori per la rimodulazione della norma si dovrebbe arrivare anche a un ulteriore incentivo al riciclo e all’innovazione. La nuova imposta non dovrebbe interessare inoltre i materiali medico-sanitari come le siringhe e gli imballaggi per i medicinali. I lavori, come annunciato da Gualtieri, sono ancora in corso ma il tempo per mettere a punto la norma stringe pericolosamente.

Proseguono le polemiche sul Mes

Proseguono intanto le polemiche sul Mes. L’intervento di Gualtieri in Aula non ha convinto l’opposizione che, guidata dalla Lega di Matteo Salvini, ha chiesto un incontro al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

ultimo aggiornamento: 29-11-2019

X