Terribile lutto nel cinema, addio alla famosa attrice: "Trovata morta"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Terribile lutto nel cinema, addio alla famosa attrice: “Trovata morta”

Profilo oscurato di una donna

Il mondo del cinema piange la morte della famosa attrice. In queste ore è stata trovata morta Robyn Bernard, celebre volto di ‘General Hospital’.

Il mondo del cinema scosso da un altro importante lutto. In queste ore è stata confermata, infatti, la morte di Robyn Bernard, celebre attrice famosa per aver fatto parte per oltre 16 anni del cast di ‘General Hospital’, interpretando Terry Brock.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Profilo oscurato di una donna

Morta Robyn Bernard

L’attrice statunitense Robyn Bernard, che ha interpretato Terry Brock nella soap opera “General Hospital” per 16 anni, è stata trovata morta martedì 12 marzo a San Jacinto, in California. La donna aveva 64 anni e le circostanze del suo decesso sono ancora un mistero.

La donna è stata trovata senza vita in un campo aperto. Le indagini sull’accaduto sono attualmente in corso.

La Bernard, nata il 26 maggio 1959 a Gladewater, in Texas, aveva iniziato la sua carriera come cantante e successivamente come attrice era partita recitando nella sitcom “Wings” degli anni ’90.

Dopo alcune apparizioni in serie tv come “Simon & Simon”, “I ragazzi del computer”, “L’albero delle mele” e “Vietnam Addio”, nel 1984 era arrivata la grande occasione con la soap opera della Abc, “General Hospital”, dove è rimasta fino al 1990 prendendo parte a ben 145 episodi.

Dal 2002 l’attrice era sparita dalla scena pubblica. La sua ultima presenza televisiva era stata in “Voices From the High School”, dove interpretava una psicologa.

Il ritrovamento del corpo

La morte della Bernard, a soli 64 anni, ha colpito senza dubbio tutto il mondo del cinema e dello spettacolo. In modo particolare per le modalità.

Come anticipato, infatti, il corpo senza vita della donna è stato ritrovato martedì 12 marzo in un campo incolto dietro un edificio che ospita un’attività commerciale a San Jacinto, in California.

Secondo quanto riferito all’Hollywood Reporter dagli agenti dello sceriffo della contea di Riverside, la 64enne attrice sarebbe stata riconosciuta dalle impronte digitali, perché addosso non aveva alcun documento di identità.

Non sembra che sul corpo della defunta ci siano segni di violenza e, per questo, pare da escludere la pista dell’omicidio. Per avere maggiori informazioni occorrerà però attendere l’esito degli esami tossicologici per i quali ci vorranno, forse, anche alcune settimane.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2024 14:36

Incendio mortale: madre e tre bambini senza scampo. La drammatica ipotesi

nl pixel