Roma, Mourinho presenta il ritorno della partita contro il Vitesse in Conference League. Queste le parole del tecnico portoghese.

Così Mourinho presenta la sfida della sua Roma contro il Vitesse, basterà non perdere per passare il turno in conference League. La prima domanda è sulla situazione nel mondo: “Sarò molto obiettivo e pragmatico: stop alla guerra, a questa e a tutte le altre. Se dovrò ripeterlo ogni giorno lo farò. Non parlo di politica pubblicamente, anche se mi interessa. Ma dire, urlare, ripetere stop alla guerra va fatto sempre”.

Poi la domanda se pensa al derby con la Lazio: “L’unica gara che mi interessa è quella con il Vitesse. Non c’è Lazio che tenga: se vinciamo o pareggiamo siamo ai quarti di finale, se perdiamo siamo fuori. L’unica partita che mi interessa è questa”.

Il pensiero su Mkhitaryan: “Tutti i giocatori sono diversi. Tutti conoscono la nostra rosa, tutti con noi sono critici feroci. Siete capaci anche di essere critici con un ragazzino arrivato qui a 8-9 anni e che gioca per la prima volta in Serie A. Mkhitaryan è importante per noi. Non voglio dire che la sua assenza ad Udine è stata la ragione per la quale non abbiamo vinto la partita, ma per noi è molto importante”.

Mourinho
Mourinho

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua la conferenza stampa di Mourinho

Il tecnico della Roma parla della regola abolita del gol in trasferta: “Non so se è più o meno giusta, può cambiare un po’ il profilo delle partite. L’Ajax ha fatto un bel pareggio a Lisbona, ma nonostante questo il Benfica è andato ad Amsterdam senza bisogno di segnare: ha potuto controllare senza rischiare, prima una squadra che pareggiava in casa subendo gol sapeva di dover affrontare il ritorno in situazione di svantaggio.”

Conclude: “Noi all’andata con il Vitesse non abbiamo pensato troppo al risultato, il nostro obiettivo era quello di vincere e al ritorno sarà lo stesso. Sappiamo che con un pareggio saremmo ai quarti di finale, ma non approcciamo la gara cercando il pari: vogliamo vincere. Pensando così si pensa meno a questa regola”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 16-03-2022


Juventus, Chiellini: “Il nuovo calcio? A noi l’ha portato Conte”

Champions League, Juventus-Villarreal: Morata-Vlahovic la coppia titolare