Passaggio di consegne tra Virginia Raggi e Roberto Gualtieri al Campidoglio. L’ex ministro al lavoro per la Giunta.

ROMA – Il passaggio di consegne tra Virginia Raggi e Roberto Gualtieri è avvenuto nella mattinata di giovedì 21 ottobre 2021 al Campidoglio. Il nuovo sindaco è arrivato davanti all’ingresso principale di Palazzo Senatorio per incontrare la prima cittadina uscente e ricevere idealmente le chiavi della città.

Come spesso avviene in questi casi, il passaggio di consegne è avvenuto in aula Giulio Cesare, ma prima tra i due c’è stato un lungo e importante confronto. Al termine di questo colloquio, entrambi si sono affacciati dal balcone e salutato i cittadini presenti e i giornali. Subito dopo è uscito il nuovo primo cittadino per posare con i fotografi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Gualtieri: “Dedicherò tutto me stesso per questo incarico”

Emozionato Roberto Gualtieri. Il nuovo primo cittadino, riportato dall’Ansa, si è detto “onorato di assumere questo ruolo. Dedicherò il massimo impegno e la mia passione al ruolo di sindaco e sono pronto per tornare al lavoro […]. Con la Raggi abbiamo parlato dei dossier più importanti e siamo pronti ad iniziare. Ringrazio sicuramente la sindaca uscente per quanto fatto in questi anni e ora per noi comincia una fase intensa e appassionante“.

Nei prossimi giorni il sindaco dovrebbe chiudere la Giunta e si attende a breve l’annuncio della squadra che accompagnerà Gualtieri in questi cinque anni.

Roberto Gualtieri
Roberto Gualtieri

Raggi: “Onorata di aver guidato la città in questi cinque anni”

Si chiude, invece, l’esperienza da sindaca per Virginia Raggi. “Faccio i migliori auguri a Gualtieri – ha detto la pentastellata – fare il sindaco è bello e si tratta di una esperienza piena. Io sono onorata di guidare questa città, la più bella del mondo, per questi 5 anni. Consegno con grande senso delle istituzioni la Capitale nelle mani del nuovo sindaco”.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 21-10-2021


Il presidente Mattarella riceve dalla Slovenia l’onorificenza al merito straordinario

Ruby ter a Siena, assolto Silvio Berlusconi