Ronald Koeman non è più l’allenatore del Barcellona. Il club blaugrana al suo posto ha scelto Xavi.

BARCELLONA (SPAGNA) – Ronald Koeman non è più l’allenatore del Barcellona. La sconfitta contro il Rayo Vallecano è stata decisiva per il tecnico olandese. Il presidente Laporta ha preferito non aspettare più e cambiare in panchina affidando la guida tecnica a Xavi.

L’ex centrocampista blaugrana, attualmente legato all’Al Saad, è in arrivo nella città catalana per firmare il contratto triennale e cercare di dare una svolta alla squadra. L’obiettivo è quello di risalire la classifica in campionato e cercare di cambiare il trend in Champions League.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Xavi pronto a ripartire dal Barcellona

Per Xavi la grande occasione di allenare una grande squadra dopo l’esperienza araba. Il nome del tecnico spagnolo era già stato accostato in passato alla panchina blaugrana, ma il no era arrivato direttamente dall’ex giocatore del Barcellona perché non si sentiva pronto.

Nelle ultime settimane, però, la situazione è cambiata e l’iberico ha dato la sua disponibilità a guidare il Barcellona almeno fino al termine della stagione. L’idea di Laporta è quello di creare un nuovo ciclo molto simile a quello di Guardiola, ma la strada è lunga e sicuramente ricca di ostacoli.

Calciatore pallone
Calciatore pallone

Inizio da ‘incubo’ per il club blaugrana

Un inizio di stagione molto complicato per il Barcellona. Le aspettative della presidenza erano sicuramente diverse e per questo si è deciso di esonerare Koeman. Toccherà a Xavi, quindi, nei prossimi mesi riportare il club nelle parti alte della classifica de LaLiga e provare a ribaltare la situazione in Champions.

Sicuramente non sarà un compito per nulla semplice per l’ex centrocampista, ma il mercato di gennaio potrebbe essere un aiuto importante per cercare di rafforzare la rosa e cercare di salvare una annata sicuramente iniziata male e che rischia di finire sotto le aspettative.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 06-11-2021


Il Cts dice no al 100 per cento per Italia-Svizzera e per le ATP Finals

Serie A, Cagliari-Atalanta 1-2, decide Zapata. La Juve batte la Fiorentina al 91′