Ruby Ter, stralciata la posizione di Berlusconi nel fascicolo che lo vede imputato con Mariano Apicella.

ROMA – Ruby Ter, stralciata la posizione di Silvio Berlusconi che lo vede imputato con Mariano Apicella con l’accusa di corruzione legata alla falsa testimonianza del cantante napoletano.

Ruby Ter, stralciata la posizione di Silvio Berlusconi

La richiesta di stralciare la posizione di Silvio Berlusconi è stata avanzata nella mattinata di martedì 25 aprile dall’avvocato Franco Coppi. A questa non c’è stata nessuna opposizione da parte del pm Roberto Felici.

“E’ pervenuta – ha detto in Aula il giudice Anna Maria Pazienza riportata dall’Adnkronos – una istanza di rinvio per legittimo impedimento nella quale si dice che la situazione di salute di Berlusconi è altamente compromessa, con un generale peggioramento del quadro. Lo stralcio della posizione è dovuto al fatto che l’imputato è assolutamente impedito per motivi di salute a comparire nel processo”.

“La situazione – ha spiegato il giudice – non è risolvibile immediatamente ed è necessario procedere con l’attività istruttoria”. Da qui la decisione di separazione la posizione di Berlusconi da quella di Apicella e il rinvio dell’udienza fissata per il 2 novembre.

La vicenda

La vicenda è strettamente collegata al processo Ruby Ter. Sul banco degli imputati anche il cantante napoletano Mariano Apicella, che sarebbe stato corrotto dal Cavaliere per testimoniare il falso sulle feste organizzate ad Arcore. In particolare, per dichiarare cose non vere Apicella avrebbe ricevuto in cambio circa 157mila euro.

Le condizioni di salute del Cavaliere, però, hanno portato all’avvocato del premier a chiedere uno stralcio della posizione. Una richiesta che ha visto il via libera del tribunale di Roma e nessuna opposizione dalla Procura. Un precedente sicuramente importante anche per tutti gli altri processi che vedono Berlusconi protagonista sempre sulla vicenda che riguarda Ruby Ter. Molto dipenderà da un eventuale miglioramento delle condizioni di salute del leader di Forza Italia.


Mattarella a Cremona alla cerimonia di scoprimento di una targa in memoria delle vittime del Covid

Consiglio europeo, Draghi: “Accelerare ancora sui vaccini. Green pass europeo da metà giugno”