Matteo Salvini e Giorgia Meloni commentano la notizia dei tre fermi per l’incidente della funivia del Mottarone. La leader di FdI: “Giustizia dovrebbe essere implacabile”.

Il leader della Lega Matteo Salvini commenta gli ultimi risvolti delle indagini sull’incidente della funivia sul Mottarone. Nella notte tra il 25 e il 26 maggio le autorità hanno fermato tre persone che sono accusate di aver volontariamente disattivato il freno per motivi economici. La centralina dell’impianto da tempo segnalava un’anomalia. Gli interventi di manutenzione non hanno risolto il problema, quindi si è deciso di disattivare il freno di emergenza. Per evitare di bloccare l’impianto nel periodo della ripresa del turismo.

Incidente funivia Mottarone, Salvini sui fermi: “Se fosse vero, non esisterebbe pena al mondo per punire tanta avidità e cattiveria”

La notizia dei tre fermi per la tragedia del Mottarone, costata la vita a 14 persone, ha riempito le prime pagine dei giornali nazionali. E ora tutti chiedono giustizia. Secondo gli inquirenti, i tre soggetti fermati erano consapevoli del fatto che il freno di emergenza era stato disattivato. Quindi, per giorni, hanno messo a repentaglio la vita delle persone. Resta da capire come mai la fune di traino abbia ceduto, ma sul perché il freno non abbia funzionato sembrano esserci ormai pochissimi dubbi.

Altro che disgrazia, altro che fatalità. Tre arresti per la strage della funivia Stresa-Mottarone, l’accusa è di aver volontariamente disattivato il freno per motivi economici. Se fosse vero, non esisterebbe pena al mondo per punire tanta avidità e cattiveria”, commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Giorgia Meloni: “La giustizia dovrebbe essere implacabile”

Duro anche il commento di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. “Se la ricostruzione degli inquirenti sulle responsabilità per la tragedia di Mottarone fosse confermata sarebbe di una gravità inaudita. Se fosse così la giustizia dovrebbe essere implacabile per un fatto di serietà, ha dichiarato Giorgia Meloni ai microfoni di Sky.


Blocco dei licenziamenti, Orlando: “Nessun blitz”

Ruby ter, stop al processo fino all’8 settembre: niente stralcio per Berlusconi