Rugby Sei Nazioni Francia-Italia: il risultato e il resoconto

Rugby, secondo k.o. per l’Italia al Sei Nazioni: la Francia vince 35-22

Rugby Sei Nazioni, Francia-Italia 35-22. Secondo k.o. per gli Azzurri che rimangono a quota 0 in classifica. Francia e Irlanda a punteggio pieno.

PARIGI (FRANCIA) – Rugby Sei Nazioni, Francia-Italia 35-22. Dopo il k.o. all’esordio contro il Galles, gli Azzurri hanno ceduto il passo anche ai transalpini al termine di una partita molto combattuta specialmente nella seconda frazione.

Qualche rammarico per Allan e compagni che hanno giocato alla pari per oltre 40 minuti. Peccato per l’inizio in salita con due mete che hanno complicato (e non poco) la partita. Il prossimo appuntamento in casa contro la Scozia. Una partita assolutamente da vincere per evitare l’ennesimo cucchiaio di legno.

Il resoconto del match

Non è stato un inizio facile per la Francia che nei primi 20 minuti ha subìto due mete e un calcio di punizione. Minozzi e Allan (meta, trasformazione e punizione) cercano di riaprire i giochi ma proprio allo scadere i padroni di casa sono riusciti a fissare il punteggio sul 23-10.

Nella seconda frazione la partita è stata equilibrata con due mete a testa e una trasformazione. Un minimo accenno di reazione per la squadra di coach Smith c’è stato anche se il cammino non è dei più semplici visto che le altre nazionali hanno dimostrato di avere qualcosa in più.

Francia-Italia Rugby
fonte foto https://twitter.com/Federugby

Il punto dopo le prime due giornate

Le prime due giornate hanno confermato la forza di Francia e Irlanda. Entrambe le compagini hanno conquistato due vittorie e al momento sono a punteggio pieno con Galles e Inghilterra subito dietro con cinque punti. Sarà difficile la rimonta ma entrambe le nazionali proveranno a cambiare le sorti della competizione.

Per quanto riguarda l’ultimo posto, invece, sembra una lotta tra Scozia e Italia. Al momento i favoriti sono gli Azzurri, attenzione come sempre però all’orgoglio dei ragazzi di Smith che potrebbero dare qualcosa di più proprio nello scontro diretto.

fonte foto copertina https://twitter.com/Federugby

ultimo aggiornamento: 09-02-2020

X