Alle telecamere di Dazn, Davide Nicola ha parlato dopo Juventus-Salernitana 2-0. Queste le sue dichiarazioni.

Le dichiarazioni di Davide Nicola dopo la sconfitta contro la Juventus per 2-0 contro la sua Salernitana, il tecnico non vuole smettere di credere nella salvezza nonostante l’impresa che diventa miracolo. Nicola sulla partita: “La Juve ha le sue qualità e non lo scopro io, prendere gol dopo 10 minuti compromette. Patiamo ancora un po’ contratti prima di subire uno schiaffo.”

Aggiunge: “Io oggi sono molto soddisfatto della gara dei miei ragazzi, hanno dato tutto quello che potevano dare. Queste partite servono anche per crescere. Mi sarebbe piaciuto fare almeno un gol, sarebbe stato interessante. Nel secondo tempo non abbiamo mai smesso di pressare la Juve in uscita.”

Serie A
Serie A

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua l’intervista di Davide Nicola

Il tecnico della Salernitana parla della salvezza: “Il lavoro tecnico e tattico è imprescindibile, bisogna affrontare squadre forti senza molare mai, affrontano rischi e mettendo in campo prestazioni che convincano dall’aspetto del gioco. La squadra sta assimilando convinzioni, ma dobbiamo tramutarli in risultati. Ora c’è la sosta per continuare a migliorare, poi parte il rush finale. Siamo consapevoli che non si può far altro di continuare su questa squadra.”

Conclude così sugli obiettivi di squadra: “Abbiamo diversi centrocampisti bravi, l’idea è di far coesistere tutti insieme i giocatori di qualità. Non credo che la Salernitana abbia un’altra strada se non quella di giocarsi le partite scrollandoci di dosso il peso delle partite. So che non è facile ma è l’unico modo per esprimere noi stessi.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


Verona, Tudor: “Cancellieri ha fatto un eurogol, bel gesto di Barak”

Il Manchester City a rischio sanzioni, ecco perché