Napoli, arrestato a Scampia Salvatore Abruzzese, il piccolo Totò nel film Gomorra di Matteo Garrone. L’accusa è spaccio di sostanze stupefacenti.

Napoli, arrestato a Scampia Salvatore Abruzzese, il piccolo Totò nel film Gomorra di Matteo Garrone. I carabinieri lo hanno fermato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Carabinieri
Carabinieri

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Napoli, Salvatore Abruzzese arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti

Ventiseienne e incensurato, Salvatore Abruzzese è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, stando a quanto riferito da il Mattino, lo hanno notato mentre si aggirava in zona Scampia e hanno assistito ad una cessione di droga a due clienti. A quel punto i militari sono intervenuti e nel corso della perquisizione hanno trovato diverse dosi di eroina e cocaina. I clienti sono stati segnalati in prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti, mentre Abruzzese è stato arrestato e si trova in carcere in attesa di giudizio.

Carabinieri
Carabinieri

Salvatore Abruzzese in Gomorra

Salvatore Abruzzese aveva recitato in Gomorra di Matteo Garrone. Nel famosissimo film il ragazzo era il piccolo Totò, il tredicenne che si fa sparare addosso dai camorristi per superare il rito di iniziazione e iniziare così la sua sua carriera nella criminalità organizzata. Entrato nella camorra, il piccolo Totò tradisce la madre di un rivale attirandola fuori dalla propria abitazione dove sarà uccisa.

Gli attori di Gomorra arrestati nel corso degli anni

Abruzzese non è l’unico attore (o comparsa) di Gomorra poi effettivamente arrestato per un coinvolgimento con la camorra. Uno dei casi più noti è quello di Bernardino Terracciano, arrestato e condannato all’ergastolo con l’accusa di essere un boss. salvatore Russo era stato arrestato nel corso di un blitz a Scampia, mentre Saverio Carandente era stato fermato per detenzione illegale di armi e droga.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 17-01-2021


Paura in allenamento per la Bora, sette ciclisti investiti sul Garda da un Suv

Roma, tragedia in una Rsa a Lanuvio. Probabile intossicazione da monossido di carbonio