“Prima tutti avevamo rapporti con Putin”. Salvini giustifica la vecchia vicinanza con la Russia, intanto l’attenzione sui diritti del Paese.

Cosa significano le foto che ritraggono i politici italiani in rapporti amichevoli con Putin? Salvini cerca di togliersi di dosso l’immagine di vassallo di Mosca giustificando i vecchi legami col presidente russo, troncati ovviamente dopo l’attacco in Ucraina. Adesso, l’obiettivo più importante per il partito Lega è quello di migliorare la qualità di vita degli italiani con un taglio delle bollette.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le dichiarazioni della Lega

Tre giorni prima delle votazioni in Italia, l’Ambasciata della Federazione russa ha pubblicato su Twitter una gallery di foto che ritraggano Putin in rapporti amichevoli con i politici italiani. Ovviamente, la questione fa discutere, mettendo Matteo Salvini al centro di alcune domande.

Durante l’intervista con il vicedirettore Venanzio Postiglione su Corriere Tv, il segretario della Lega giustifica le immagini senza tentennamenti. Prima della guerra in Ucraina, tutti i politici italiani avevano rapporti con Putin, ma “quando provochi morti e distruzione, la storia cambia. Continuiamo ad essere a favore degli aiuti e delle sanzioni, l’importante è che le conseguenze non vengano pagate dai lavoratori italiani”.

L’impegno di Salvini, adesso, mira solo a spiegare cosa significa votare la Lega. Tra le premesse più importanti c’è quella di fronteggiare le bollette con un decreto energia da almeno 30 miliardi. Sulle parole di Ursula von der Leyen, poi, esprime disprezzo inaudito: “Comporterebbero dimissioni o scuse immediate. Cos’è: una minaccia, un ricatto, bullismo istituzionale? La presidente o chiede scusa o si dimette. Il suo è un intervento indegno e imbarazzante”.

Inoltre, la Lega vuole estendere la flat tax (di 65 mila euro lordi) fino a 100 mila, includendo lavoratori dipendenti e pensionati. Ma un tema su cui si discute molto è quello dell’immigrazione: “Per entrare in un Paese bisogna avere i documenti in regola. Non possiamo fare entrare 100 mila clandestini all’anno”, dihiara.

In quanto alla legge Fornero, la Lega intende puntare all’azzeramento di quest’ultima con il passaggio a quota 41. Il Reddito di Cittadinanza invece vuol essere lasciato unicamente a chi non può lavorare, senza prolungamenti inutili. Alla domanda “In caso di vittoria del centrodestra se lei non ottenesse il Viminale sarebbe già una causa di divisione?”, Salvini risponde: “Per almeno 5 anni governeremo. Il destino del Paese non dipende da un ministero in più o in meno. Il centrodestra vincerà con almeno 20 punti di vantaggio e la Lega avrà un risultato straordinario. La squadra governerà per 5 anni senza problemi”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Speciale Governo

ultimo aggiornamento: 24-09-2022


Come si vota il 25 settembre? La guida per esprimere correttamente la propria preferenza

Pnrr, Europa verso lo sblocco di altri 21 miliardi