San Donato Milanese, paziente di 75 anni accoltella il medico che lo aveva appena visitato. L’aggressore è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

Tensione al Policlinico di San Donato Milanese: un paziente, un uomo di 75 anni, accoltella il medico che lo aveva appena visitato ferendolo gravemente. Il 75enne è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. Stando a quanto appreso avrebbe precedenti per minacce. Il medico è stato operato in codice rosso per una lesione all’arteria femorale.

Aggressione al Policlinico di San Donato Milanese, paziente accoltella il medico che lo aveva visitato

L’episodio è avvenuto nella giornata del 12 luglio. Stando alle prime ricostruzioni, al termine della visita il paziente ha colpito il medico, un uomo di 65 anni, con una coltellata. Il 75enne aveva un coltello da cucina con una lama da venti centimetri.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza

Il medico operato per una lesione all’arteria femorale

Il medico è stato soccorso ed è stato operato con la massima urgenza. La coltellata infatti gli ha reciso l’arteria femorale. I medici sono intervenuti per fermare l’emorragia e chiudere la ferita.

L’aggressore è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio

L’aggressore è stato fermato dai carabinieri e deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio. Stando a quanto si apprende, l’uomo ha precedenti per minacce e ingiurie. Resta da capire come mai il settantacinquenne abbia aggredito il medico al termine della visita. L’ipotesi è che l’aggressione sia avvenuta per futili motivi ma saranno gli inquirenti a ricostruire le cause e la dinamica dell’aggressione. Saranno ascoltati sia il medico che il suo aggressore, poi saranno confrontate le versioni dei fatti forniti dai due.


Alessandria, uccide il marito e chiama i carabinieri: “Stanca dei maltrattamenti”

Italia, festa con il pullman scoperto a Roma. Allarme Covid, si teme una bomba epidemiologica