Il corpo di Claudia Lepore, 59enne di Modena, è stato trovata in un frigorifero. La donna viveva a Santo Domingo da dieci anni.

SANTO DOMINGO – L’italiana Claudia Lepore è stata trovata senza vita nella capitale della Repubblica Dominicana. Il corpo della donna è stato rinvenuto all’interno di un frigorifero: la vittima potrebbe essere deceduta per assideramento. Era legata e imbavagliata e secondo le prime indiscrezioni avrebbe subito anche violenza.

Santo Domingo, italiana morta

Il ritrovamento del corpo risale a giovedì scorso. La donna era scomparsa da almeno tre giorni. L’apertura del frigorifero era intenzionalmente bloccata. A riportare la notizia dell’omicidio è il Resto del Carlino di Modena. Claudia Lepore, 59 anni, era infatti originaria di Carpi ma viveva a Santo Domingo da circa una decina di anni.

Arrestato un uomo

A fare la denuncia di scomparsa della Lepore sarebbe stata l’amica modenese Ilaria Benati, con cui nel 2009 aveva avviato un bed and breakfast nel paradiso dei Tropici. Secondo la polizia locale l’omicidio sarebbe di natura economica. L’italiana era peraltro al centro di una indagine delle autorità investigative insieme a un altro italiano, Jacopo Capasso, immobiliarista sempre in località Bavaro e ad Antonio Lantigua alias ‘El Chino‘. Quest’ultimo è stato sospettato immediatamente di essere l’autore materiale dell’omicidio e avrebbe già confessato. Lantigua si trova in carcere: sarebbe stato “assunto” da qualcuno per compiere l’omicidio dietro il pagamento di 200mila pesos (equivalente a poco meno di tremila euro).


Covid, paura per le varianti. Quella inglese la più mortale

Navalny arrestato, proteste in tutta la Russia. Centinaia le persone fermate