Migranti, gli sbarchi non si fermano: 81 persone arrivate a Lampedusa

Non si fermano gli sbarchi di migranti a Lampedura. 81 persone sono arrivate sull’isola con il metodo della ‘nave madre’.

LAMPEDUSA – Gli sbarchi fantasma in Italia non si fermano. Nella serata di giovedì 20 giugno 2019 circa 81 migranti sono arrivati a Lampedusa scortati da un velivolo di Frontex. I profughi sono partiti con il cosiddetto metodo della ‘nave madre‘.

Un peschereccio battente bandiera libica li porta fino al largo di Malta. Arrivato qui li fa scendere su un gommone con il quale arrivano in Europa. Ma questa volta gli scafisti sono stati scoperti dall’aereo della Frontex e arrestati prima del ritorno in Libia. Tra i migranti che sono sbarcati in Italia anche 4 donne e 3 bambini.

Migranti
fonte foto https://www.facebook.com/marco.todarello.18

Migranti, gli sbarchi a Lampedusa non si fermano ma la Sea Watch rimane nel Mediterraneo

La situazione sbarchi in Italia continua ad essere molto particolare. Gli arrivi individuali non si fermano ma la Sea Watch continua a restare nel Mediterraneo. La politica dei porti chiusi finora è stata adottata solo per le ONG.

L’imbarcazione battente bandiera olandese, infatti, resta al largo di Lampedusa in attesa di un porto sicuro. Sono passati ormai nove giorni dal salvataggio dei migranti e al momento non c’è stata nessuna comunicazione da parte di Roma o di altri governi.

Migranti, in arrivo un nuovo braccio di ferro tra ONG e Italia?

La Sea Watch potrebbe non essere l’unica barca bloccata nel Mediterraneo. E’ notizia ormai di qualche ora fa il ritorno in acqua dalla Lifeline con due imbarcazioni a vela per monitorare le acque libiche. I due mezzi non sono attrezzati per eventuali salvataggi ma la ONG ha fatto sapere di essere pronta ad aiutare eventuali persone in difficoltà, con un nuovo braccio di ferro che ormai sembra alle porte. Porti chiusi per le ONG, ma gli sbarchi in Italia non si fermano.

Di seguito il video con le dichiarazioni del medico a bordo della Sea Watch

fonte foto copertina https://www.facebook.com/marco.todarello.18

ultimo aggiornamento: 21-06-2019

X