Coronavirus, le date della scadenza del bollo auto 2020

Emergenza coronavirus, Emilia Romagna e Piemonte rinviano la scadenza del bollo auto

Scadenza del bollo auto rinviata in Emilia Romagna e Piemonte. Il termine massimo è stato prorogato al 30 giugno, senza nessun aggravio di costi.

BOLOGNA – E’ stata rinviata la scadenza del bollo auto in Emilia Romagna e in Piemonte. I due presidenti della Regione hanno firmato un’ordinanza che proroga il termine massimo al 30 giugno 2020 senza nessun aggravio di costi. La deadline iniziale era stata fissata tra marzo e aprile ma l’emergenza coronavirus ha portato a prolungare i termini.

Essendo una tassa ad appannaggio delle Regioni, nelle prossime ore anche altri governatori potrebbero decidere di adeguarsi a queste decisioni prese da Bonaccini e Cirio.

Unasca: “Pagare ora questa tassa sarebbe un danno per i cittadini”

Il mancato inserimento del rinvio nel Cura Italia aveva provocato la dura reazione dell’Unasca. “Pagare questa tassa ora – ha spiegato l’associazione citata da Repubblica sarebbe un danno per cittadini e imprese al quale si aggiungerebbe la beffa di non poter utilizzare il mezzo di cui si sta corrispondendo la tassa di possesso, viste le misure sempre più restrittive adottate per contenere la diffusione del virus“.

Dalle stime, infatti, si prevede che tra marzo e aprile il 12% dei proprietari dei veicoli dovrà effettuare il pagamento per non incorrere in gravi sanzioni.

Esenzione Bollo
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/parcheggio-autos-veicoli-traffico-825371/

Calvano (ass. Emilia Romagna): “Sono giorni e settimane difficili”

Tra le prime Regioni a far slittare la scadenza è stata proprio l’Emilia Romagna. “Sono giorni e settimane difficili – ha spiegato l’assessore al Bilancio Paolo Calvano citato dal sito di Repubblica la Regione ha la possibilità di agire su questa tasta e abbiamo deciso di procrastinare il pagamento per risparmiare ai contribuenti un ulteriore motivo di difficoltà […]. Questa misura agevola cittadini e imprese coinvolti nell’emergenza coronavirus. Si tratta di un provvedimento in analogia con le norme nazionali che hanno prorogato i pagamenti delle imposte statali al 31 maggio 2020“.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

fonte foto copertina https://pixabay.com/it/parcheggio-autos-veicoli-traffico-825371/

ultimo aggiornamento: 24-03-2020

X