Scalfarotto (Pd) visita i ragazzi americani in carcere per la morte di Rega

Carabiniere ucciso a Roma, il Pd visita gli americani in carcere. Salvini: “Incontrano criminali”

Carabiniere ucciso a Roma, Ivan Scalfarotto (Pd) visita i ragazzi americani in carcere. Salvini: “Incontrano i criminali”.

Ivan Scalfarotto del Pd visita i ragazzi americani indiziati per la morte di Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso a Roma. E il blitz del deputato dem non è passato inosservato. A scatenare la polemica è stato Matteo Salvini, che ha accusato i democratici di incontrare i criminali.

Scalfarotto (Pd) visita i ragazzi americani in carcere

Scalfarotto ha incontrato i ragazzi americani (detenuti nel carcere romano Regina Coeli) per confrontarsi con loro in seguito al caso della foto che ritrae uno di loro ammanettato e bendato dopo l’arresto.

Il deputato del Partito democratico ha voluto sincerarsi personalmente delle condizioni dei detenuti e la sua visita in carcere ha diviso il mondo della politica oltre che l’opinione pubblica.

Scalfarotto ha rassicurato tutti facendo sapere che i due ragazzi sono in buone condizioni di salute e sono trattati con professionalità dalle autorità italiane.

Carabiniere ucciso a Roma
Fonte foto: https://twitter.com/lucaperrtw

Matteo Salvini: “Non ho parole!!!”

La critica più aspra (e non sorprende) arriva da Matteo Salvini, intervenuto sui social per commentare il fatto.

“Il Pd va in carcere a verificare che il criminale americano non sia stato maltrattato…Non ho parole!!!”, recita il tweet del Ministro dell’Interno.

Di seguito il tweet condiviso da Matteo Salvini

Il padre di Elder Lee in Italia

In carcere si è recato anche il padre di Elder Lee, l’indiziato per l’omicidio di Mario Cerciello Rega. L’uomo, raggiunto dai giornalisti al momento del suo arrivo in Italia, si era detto preoccupato per il trattamento riservato ai due ragazzi.

“Io e mia moglie, dopo aver visto la foto di Hjorth bendato, abbiamo temuto per la sorte di nostro figlio. Ma siamo stati rassicurati sul fatto che non ha subito alcun maltrattamento”.

ultimo aggiornamento: 02-08-2019

X