La ragazza, una sciatrice svedese, sarebbe stata operata per sbaglio, a causa di un errore di valutazione da parte dei medici.

La protagonista ella folle disavventura è una sciatrice svedese, Moa Lundgren, una giovane di 24 anni. La ragazza sarebbe stata operata per sbaglio, a causa di un errore di valutazione da parte dei medici. Durante la sua carriera di sciatrice, Moa Lundgren ha affrontato diversi problemi fisici.

Ospedale

Il suo esordio è avvenuto nel 2018, per poi qualificarsi nel 2019 come campionessa mondiale Juniores. Purtroppo, nonostante gli ottimi risultati riportati, l’atleta non è riuscita a confermarsi tra le grandi. Adesso la sciatrice è diventata protagonista di una storia che ha dell’assurdo. In seguito ad un viaggio di allenamento a Maiorca, l’atleta ha iniziato ad accusare dei fortissimi dolori allo stomaco, accompagnati da febbre alta. A quel punto la 24enne si è sottoposta alle cure del caso, dopo essersi recata in ospedale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La diagnosi sbagliata

I medici le avrebbero diagnosticato un’appendicite: da qui la decisione di sottoporre la giovane atleta ad un intervento chirurgico d’urgenza. Ma durante l’operazione qualcosa non tornava: i medici si sono accorti che, nella paziente, non c’era niente che facesse presagire ad una appendicite.

I sintomi riscontrati dalla 24enne erano in realtà legati alla presenza di un batterio all’interno del suo organismo. Il suo racconto: “Avevo preso un batterio ed è cresciuto nello stomaco, creando non pochi problemi a livello di ghiandole. È qualcosa di cui soffrono di solito i bambini di età inferiore ai 12 anni, e ha esattamente gli stessi sintomi dell’appendicite. C’è stata un po’di confusione“.

E prosegue: “Sono rimasta davvero scioccata. Cosa sta succedendo? È stato tutto confusionario, non riuscivo a capire quello che mi dicevano. Poi ho iniziato a pensare a quando potevo ricominciare ad allenarmi. Non potevo essere arrabbiata”.

Adesso, alla luce di questa situazione, l’atleta sarà costretta a saltare l’apertura della stagione a Bruksvallarna e l’apertura della Coppa del Mondo a Ruka. Il suo racconto prosegue: “Questo è davvero brutto. Ho avuto tre inizi di stagione difficili negli ultimi anni, ma ora ero completamente senza infortuni e in grado di prendere a cuore l’allenamento, avendo un buon flusso per sentirmi forte”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-10-2022


Amanda Knox a Perugia dopo 15 anni dal caso Meredith Kercher 

Paracadutisti in condizioni gravi: incidente durante celebrazione