Attimi di tensione prima di Inter-Napoli. Morto un tifoso rimasto investito in seguito a uno scontro tra le tifoserie. Due arrestati.

MILANO – Momenti di tensione a San Siro prima di Inter-Napoli in seguito a uno scontro tra tifoserie che ha portato alla morte di un tifoso rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito da una macchina sulla quale viaggiavano alcuni tifosi del Napoli, caduti in un agguato preparato dai supporters dell’Inter.

Polizia
Polizia (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/poliziadistato.it)

Inter-Napoli, morto il tifoso investito da un van

Nel corso della conferenza stampa tenuta dal prefetto, le autorità hanno chiarito quanto raccolto fino a questo momento nel corso delle indagini. Prima della partita tra Inter e Napoli, un van sul quale viaggiavano i tifosi partenopei è stato circondato da un gruppo di tifosi nerazzurri armati con armi di fortuna. Sarebbe nata una colluttazione nel corso della quale un tifoso del Napoli sarebbe rimasto ferito dopo essere stato accoltellato. Nel momento in cui il van si stava allontanando dal luogo dell’agguato, un tifoso è stato investito ed è morto a causa delle ferite riportate.

Chi era Daniele Belardinelli, il tifoso ucciso dopo essere stato investito

Daniele Belardinelli, il tifoso rimasto ucciso dopo essere stato investito in seguito agli scontri tra la tifoseria dell’Inter e quella del Napoli, era già noto alle forze dell’ordine per alcuni reati collegati al suo comportamento in occasione di manifestazioni sportive. L’uomo era stato colpito da diversi Daspo (l’ultimo scaduto nel 2017) ed era noto per essere il capo dei Blood Honour, l’ala estrema della tifoseria organizzata del Varese.

Milano, nuovi scontri prima di Inter-Napoli: alta tensione fuori da San Siro

La tensione tra i tifosi di Inter e Napoli è sempre alta per questione territoriale e non solo. Sugli incidenti odierni stanno indagando gli inquirenti che vogliono risalire all’identità degli aggressori. Nelle prossime ore verranno ascoltati i feriti per capire meglio la dinamica di quanto successo all’esterno di San Siro.

Non è la prima volta che accade una cosa del genere in Italia. I fatti di Milano sono successi a pochi giorni dagli scontri di Roma tra i supporters di Lazio ed Eintracht Francoforte. In quel caso i tifosi tedeschi insieme a quelli laziali avevano cercato uno scontro evitato dall’intervento della polizia.

Discorso completamente diverso a San Siro con le quattro persone ferite che molto probabilmente sono caduti in agguato di qualche altro tifoso ma la dinamica deve essere ancora chiarita. Un momento non semplice per il calcio italiano con le polemiche arbitrali e non solo che rendono molto complicato l’ambiente. Bisogna cambiare per cercare di ridare un po’ di credibilità al calcio, visto che così non si può andare avanti. Gli scontri a Milano hanno evidenziato qualche problema di troppo che va risolto in poco tempo anche per fare ritornare questo sport solo da divertimento.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/

TAG:
Inter

ultimo aggiornamento: 27-12-2018


Milan, Gattuso appeso a un filo. Basterà vincere contro la Spal?

Polizia ferma un rom, gli abitanti del campo nomadi si ribellano e circondano la pattuglia